Gubbio, domenica 3 maggio vietata l'ascesa alla Basilica di Sant'Ubaldo

GUBBIO – In una nota congiunta il sindaco del Comune di Gubbio, il vescovo e il Tavolo dei Ceri rendono noto che “Vigendo il divieto di spostamento è a tutti interdetta, per la giornata di domenica prossima 3 maggio, l’ascesa in Basilica, la quale sarà presidiata dalle forze dell’ordine per scongiurare e reprimere qualsiasi violazione normativa, sanzionata pecuniariamente e/o concretizzante profili di illiceità penale. Il sindaco, peraltro, in qualità di primo responsabile dell’ordine pubblico e della sicurezza, ha emesso apposita ordinanza di chiusura sia della Basilica, sia del chiostro, ordinanza meramente rafforzativa di un cogente divieto di efficacia generale sull’intero territorio nazionale. Se da un lato il quadro normativo non consente di vivere la giornata di domenica 3 maggio secondo tradizione, dall’altro, tuttavia, non può essere impedito alla comunità eugubina, in detta giornata, di manifestare atti di vera fede e tributare devozione al Santo Patrono il Vescovo Ubaldo.
In tale ottica, il programma di domenica p.v. sarà il seguente:
 

  • celebrazione di una messa solenne in Basilica, alle ore 11,00, da parte del cappellano dei Ceri, Don Mirko Orsini. Tale cerimonia religiosa, a porte chiuse, verrà ripresa e trasmessa in diretta T.R.G., emittente televisiva locale, sul canale 11.
  • suonate di rito del campanone, a distesa, se possibile, ovvero con la semplice sbatoccolata, così come è avvenuto il 25 aprile u.s.;

 

  • illuminazione della facciata principale e della facciata sud del Palazzo dei Consoli con tre fasci di luce gialla, azzurra, nera o rossa, quale segno della presenza ideale dei tre Ceri all’interno della sala dell’Arengo del Palazzo dei Consoli. L’attuazione di tale misura fin dalla giornata di domenica 3 maggio p.v., appare, tuttavia, incerta e complicata, perché soggetta a verifica di carattere tecnico. Si confida, in ogni caso, nella sua fattibilità per i giorni seguenti”.

Nella nota si entra  nel merito della Festa della Corsa dei Ceri. “Per quanto concerne, infine, il programma dei prossimi 15 e 16 maggio, nonché delle giornate immediatamente precedenti, nel corso della prossima riunione del tavolo dei Ceri di lunedi 4 maggio p.v., verrà messo a punto e definito ogni aspetto di natura logistica e organizzativa  di quelle proposte in linea con l’essenza della Festa e con il culto e la devozione verso il Santo Patrono”.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com