Cerca
Close this search box.

I sanitari dell’Istituto Serafico di Assisi hanno ricevuto il Premio Asklepios

ASSISI – “Per essersi contraddistinti nel mondo socio-sanitario, per eccellere nel lavoro quotidiano, per la qualità delle prestazioni offerte, per la disponibilità, la generosità e l’attenzione dimostrata nei confronti dei pazienti e del loro benessere psicologico”.

Con questa motivazione l’Associazione Nazionale Cavalieri della Repubblica – Assocavalieri ha conferito al direttore sanitario del Serafico di Assisi, Sandro Elisei, e a tutto il personale sanitario dell’Istituto, il Premio Asklepios, uno dei più importanti riconoscimenti dell’Associazione, destinati alle figure professionali di elevato valore che con il loro impegno quotidiano si sono contraddistinte in ambito sanitario.

L’Asklepios è stato consegnato al direttore sanitario ieri sera, sabato 8 giugno, all’Istituto Serafico. Sono intervenuti alla cerimonia di premiazione: Franco Binaglia, delegato provinciale Assocavalieri; Massimo Paggi, assessore ai Servizi Sociali e alla Sanità del Comune di Assisi; Francesca Di Maolo, presidente del Serafico di Assisi; monsignor Domenico Sorrentino, vescovo delle Diocesi di Assisi, Nocera Umbra, Gualdo Tadino e Foligno.

Assocavalieri  ha voluto assegnare al personale sanitario del Serafico il premio “confermando così – ha spiegato Franco Binaglia – la nostra vicinanza all’intero mondo della sanità, perché è doveroso riconoscere il giusto merito a chi, con il proprio lavoro, dà prova non soltanto di alta professionalità ma anche di impegno responsabile e di dedizione. Siamo orgogliosi, infatti, di aver dato vita a un riconoscimento che contribuisce a mantenere alta l’attenzione su chi fa della salute degli altri il proprio servizio quotidiano”.

Questa prima edizione del Premio Asklepios ha lo scopo di dare un riconoscimento a chi opera per la ‘buona sanità’ con lo scopo di proporre ai cittadini una visione corretta del mondo dell’assistenza sanitaria, delle cure e della solidarietà, che costituiscono gli elementi fondamentali volti a promuovere il diritto alla salute di ciascun individuo.

“Sono onorato e orgoglioso di aver ricevuto questo premio che dimostra quanto il Serafico sia riconosciuto e apprezzato dall’intera comunità” ha dichiarato il direttoresanitario dell’Istituto Serafico, Sandro Elisei, a margine della cerimonia di premiazione. “Questo riconoscimento – ha aggiunto – va oltre la mia persona perché è il frutto di un vero e proprio gioco di squadra, un lavoro continuo e costante di tutta l’équipe sanitaria del Serafico che ogni giorno sta accanto ai ragazzi e alle loro famiglie, prendendosene cura e migliorando tutti gli aspetti del loro quotidiano, dando così a ciascuno la possibilità di vivere una vita piena”, ha concluso.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com