Cerca
Close this search box.

Il libro di Riccardo Cecchelin “I delitti del demone etrusco” diventa un film

PERUGIA Riccardo Cecchelin, era il 2011, diede alle stampe “I delitti del demone etrusco”. A distanza di 13 anni, il suo lavoro  diventerà “Fanum”, un film, per la regia di Iris Gaeta che è annunciato nelle sale cinematografiche tra settembre e ottobre.

Giornalista, ternano di adozione, scrittore, una bella soddisfazione: “I delitti del demone etrusco è ambientato a Tarquinia, la mia città di nascita. La collaborazione con il cinema è nata per caso – continua Cecchelin –. Guardando un film in tv che mi era particolarmente piaciuto sono rimasto colpito dalla fotografia tanto che ho inviato al rsponsabile una mail con vari complimenti rivolti al film. Poi ho preso l’occasione per raccontare del libro che avevo scritto e se per lui poteva essere adatto ad una sceneggiatura. Dopo qualche giorno mi ha risposto, dicendo che suo nipote era uno sceneggiatore e per giunta amava gli Etruschi. E’ rimasto subito colpito dal libro che poi ora è diventato un film girato appunto a Tarquinia. La cosa bella è durante le riprese sono stato lì e molti personaggi erano proprio quelli che avevo immaginato nel mio libro”.
La trama della pellicola tratta dal libro di Cecchelin è stata presentata alla Biblioteca di Terni nei giorni scorsi dallo stesso Cecchelin in una iniziativa promossa dall’associazione culturale Principia di Terni.

L’AUTORE

Riccardo Cecchelin, giornalista professionista e scrittore. Già inviato e poi caposervizio dei Fatti della vita (cronache nazionali) e della cronaca di Milano de “Il Giorno”, capo della redazione di Terni a “La Nazione”, al “Corriere dell’Umbria” e al “Corriere di Viterbo”. Ha pubblicato il romanzo Omero, la mia vita con gli Etruschi (Edizioni Mediterranee), La guerra del fumo, dedicato alle curiosità raccolte, come capo della cronaca de “ Il Giorno” di Milano, durante lo sciopero dei Monopoli di Stato, I delitti del demone etrusco (Gruppo Albatros), per il quale è stato premiato nel settembre 2012 a Spoleto come autore umbro che ha più venduto durante l’anno, e Il gioco dell’oca, nel 2013, per il Gruppo Albatros. Dopo Falsa Imago, pubblicato nel 2014, continua la sua opera con il romanzo Tenebrarum, uscito nel 2019.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com