“Incontri indimenticabili” alla mostra Unforgettable Umbria

PERUGIA  Calder, Capogrossi, Klein, Dorazio, Boetti, Pepper, oltre naturalmente ai due grandi umbri Burri e Leoncillo. Nomi che hanno fatto grande l’arte e che sono nati in Umbria o hanno scelto ldi viverci. La loro arte troverà una unica e suggestiva vetrina a palazzo Baldeschi a Perugia . La Fondazione CariPerugia Arte ha infatti organizzato un programma di “visite d’autore” in compagnia di un ospite speciale, che converserà con uno dei tre curatori della mostra in un itinerario tra le sale ricco di sorprese: un dialogo aperto alle curiosità dei visitatori per conoscere le esperienze e i diversi linguaggi, ma soprattutto per svelare le tante ragioni per cui l’Umbria ha esercitato una profonda fascinazione su molti artisti sino a diventare “indimenticabile”.

Tra interpretazioni e predilezioni (con qualche aneddoto), gli esperti in dialogo guideranno alla lettura delle opere e dei fenomeni del contemporaneo, suggerendo anche i molti itinerari che consentono di scoprirne le più importanti testimonianze nei centri urbani e negli scenari naturali unici della regione.

Il primo appuntamento, che si tiene il 27 giugno, avrà come protagonisti il curatore della mostra Paolo Nardon che dialogherà con Giancarlo Partenzi, Presidente del Ciac – Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno. Sono due invece gli ospiti d’eccezione che si confronteranno con Stefania Petrillo – anche lei curatrice di Unforgettable Umbria – nel secondo incontro che si tiene il 18 luglio: il critico e curatore Italo Tomassoni e il giornalista Mino Lorusso.

Dopo la pausa estiva, nell’incontro in programma il 5 settembre, sarà sempre Stefania Petrillo a confrontarsi con un’altra autorevole personalità: Marco Tonelli, direttore di Palazzo Collicola, uno dei principali centri d’arte contemporanea in Italia. All’appuntamento successivo, che si tiene il 18 settembre, interverranno il critico e giornalista Andrea Baffoni e l’artista Franco Passalaqua, che dialogheranno con la curatrice Alessandra Migliorati. Il ciclo di incontri si concluderà ad ottobre, con il critico e curatore Giorgio Bonomi, l’artista e già presidente dell’Accademia Nazionale di San Luca di Roma, Gianni Dessì, e l’artista Giuliano Giuman.

“Durante l’organizzazione della mostra – afferma il Presidente della Fondazione CariPerugia Arte, Giuliano Masciarri – abbiamo avuto l’occasione di conoscere molte persone, tra prestatori ed esperti, che hanno raccontato aneddoti e curiosità legati alle opere e agli artisti con cui hanno avuto modo di collaborare. Da qui è nata l’idea di tramandare questo patrimonio “intangibile” ai nostri visitatori, offrendo loro uno spaccato informale, personale ed umano, che si lega però indissolubilmente alla produzione artistica in mostra”.

Tutti gli incontri inizieranno alle 18.00 e termineranno con un aperitivo sulla splendida terrazza di Palazzo Baldeschi. Il costo, comprensivo del biglietto d’ingresso, è di 10 euro. Prenotazione obbligatoria: palazzobaldeschi@fondazionecariperugiaarte.it

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com