“Isola di confine”: nove iniziative della Compagnia teatrale di Valerio Apice e Giulia Castellani

MARSCIANO – Loro si chiamano “Isola di confine” e sono da anni un fenomeno tra i più interessanti della cultura locale. Una compagnia teatrale come ce n’erano una volta, fatta da marito e moglie, Valerio Apice e Giulia Castellani, e ora perfino dai figli Carlo e Claudio, che da quindici anni arano, dissodano e seminano il territorio del Marscianese e non solo, coinvolgendo con i loro seminari un migliaio di bambini l’anno (avete capito bene, un migliaio), amatissimi da personaggi carismatici come Eugenio Barba e Marco Martinelli. Inarrestabili di fronte alla pandemia (con le loro web favole) e insensibili agli sgambetti dell’immancabile cialtroneria paesana, hanno avuto un’ultima e definitiva consacrazione con la performance dello stesso Martinelli al Teatro Concordia, con i ragazzi sul palco e i genitori in platea a declamare i primi due canti dell’inferno dantesco.

Questi numeri e queste credenziali hanno permesso a “Isola di Confine” di aggiudicarsi il bando “Ad alta voce”, indetto dal Centro per il libro e la lettura, che prevedeva solo undici vincitori in tutta Italia. A condividere il successo, nel concetto di comunità che anima da sempre il duo Apice-Castellani, alcune vivaci realtà culturali locali, come le associazioni Intra, Pegaso, L’Orologio di Benedetta e la Biblioteca comunale di Marsciano. E se bambini e ragazzi fanno da traino, il progetto coinvolge pure genitori e nonni.

Nove le iniziative in programma, presentate alla Sala Fiume della Regione Umbria. Partono da Marsciano e arrivano fino al Tuderte, perfino all’ospedale di Pantalla. Vediamone nel dettaglio.

Nella foto: Andrea Pilati (vice sindaco di Marsciano), Deanna Mannaioli (Pegaso e Intra), Francesca Mele (sindaco di Marsciano), Giulia Castellani (Isola di Confine), Michele Toniaccini (sindaco di Deruta), Daniela Brugnossi (sindaco di Monte Castello di Vibio), Valerio Apice (Isola di Confine), Gabriella la Rovere (L’orologio di Benedetta), Maria Cristina Canuti (vice sindaco di Deruta)

DAL LIBRO AL PALCOSCENICO

Un laboratorio sulla lettura ad alta voce per ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado. Gli incontri diretti dagli esperti di Isola di Confine si svolgono presso la Biblioteca Salvatorelli di Marsciano e sono aperti a ragazzi/e dagli 11 ai 18 anni. Giugno 2022 -Gennaio 2023

LEGGO PER TE 

Letture ad alta voce nelle Scuole dell’Infanzia e nelle Scuole Primarie di Marsciano, Todi e San Venanzo. Le letture saranno svolte dagli attori professionisti di Isola di Confine e da ragazzi e ragazze delle scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado formati nel laboratorio “Dal libro al palcoscenico”. Settembre 2022-Marzo 2023

MI LEGGI UNA STORIA?

Laboratorio per genitori e figli dagli 0 ai 6 anni sulla promozione della lettura ad alta voce diretto da Isola di Confine. Il laboratorio è volto al rafforzamento del legame affettivo tra chi legge e chi ascolta e si svolgerà presso la Biblioteca Salvatorelli di Marsciano. Gennaio-Maggio 2023

TEATRO COMUNITÀ UMBRIA FEST 

All’interno del Teatro Comunità Umbria Fest, festival dedicato alle arti performative e al legame con la comunità, che Isola di Confine organizza nel mese d’agosto, saranno inseriti eventi dedicati alla promozione della lettura ad alta voce, frutto delle attività del progetto. Agosto 2022

AVVENTURA TRA LE PAROLE

Laboratorio di lettura ad alta voce inclusivo diretto da Gabriella la Rovere. Si svolgono otto incontri presso le biblioteche di Deruta, Massa Martana, Monte Castello Vibio, San Venanzo, rivolti a bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, anche con bisogni educativi speciali. Ottobre 2022-Febbraio 2023

LETTURA CON TÈ

Il progetto prevede un ciclo di 12 letture ad alta voce nelle “Biblioteche dei libri salvati” create dall’Associazione Intra nei comuni di Marsciano, Monte Castello di Vibio, Deruta, Collazzone, San Venanzo, Torgiano. Giugno 2022-Maggio 2023

NONNI E NIPOTI LEGGONO INSIEME 

Nell’ambito delle attività di Unitré presente nei comuni di Marsciano, Monte Castello di Vibio, San Venanzo, Deruta, l’Associazione Intra organizza otto incontri di formazione, due per sede, dove i nonni saranno accompagnati dai nipoti a cui leggeranno i testi scelti fra i classici della letteratura per ragazzi. Settembre 2022 – Gennaio 2023

CURARE LEGGENDO 

Nella sede della Biblioteca dei libri salvati dedicata alla medicina, fondata da Intra nell’ospedale di Pantalla, sarà attivato un ciclo di letture ad alta voce, condotto da esperti lettori, rivolto ai degenti dell’ospedale di Pantalla-Todi, ai familiari e al personale sanitario. Dicembre 2022-Maggio 2023

GENS VIBIA

Premio letterario a cura dell’Associazione Pegaso, con una sezione di poesia, una di narrativa per ragazzi, una di scrittura creativa per giovani. Ottobre 2022-Maggio 2023

Tutte le attività sono gratuite. Per informarsi o iscriversi info@isoladiconfine.it

 Leonardo Malà

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com