La Capitale ha tenuto a battesimo “Wine music green festival”

ROMA“Wine music green festival” ha scelto oggi la sede di Roma della Rappresentanza in Italia del Parlamento e della Commissione Europea per presentarsi anche oltre l’Umbria. Si tratta, in effetti, di una sorta di riconoscimento internazionale per l’idea dell’Associazione “Trasimeno Eventi”, anche a beneficio dei tanti turisti stranieri che hanno già cominciato ad affollare il comprensorio del Trasimeno-pievese, arrivato a pochi giorni dal via della manifestazione, il cui taglio del nastro è previsto per le ore 18 di venerdì 17 maggio a Città della Pieve, nell’affascinante Palazzo della CorgnaFino a domenica 19 la kermesse accosterà il mondo del vino a quello dello spettacolo, della cultura, dell’associazionismo e della gastronomia, non senza dimenticare i temi forti legati all’ambiente e alle sue opportunità. 

COS’E’ WINE MUSIC GREEN FESTIVAL

A “Wine Music Green Festival” saranno presenti circa 25 cantine espositrici del territorio insieme ad alcune aziende o associazioni dell’eccellenza umbra in termini di prodotti o di servizi, quali lo zafferano pievese, l’olio extravergine di oliva, il miele delle colline del Trasimeno e perfino la birra, sia quella prodotta nell’area del Trasimeno che quella delle Suore del Monastero Benedettino di Sant’Anna di Bastia Umbra che presenteranno il proprio libro di antiche ricette monacali, particolarmente apprezzate grazie ad un noto programma televisivo dedicato alla cucina.

Tra i punti di forza, tra un calice e l’altro, della tre-giorni pievese il tour cittadino rivolto al grande Maestro pittorico Perugino e gli spazi dedicati all’artigianato legato alla ceramica e all’associazionismo, con l’aspetto solidale in primo piano grazie al contributo della Misericordia di Città della Pieve e del laboratorio “Terrarte” di Città della Pieve, associazione formativa e ludica per persone diversamente abili a cui il Rotary Club locale consegnerà un attestato per l’attività svolta.

Poi, l’abbinamento vincente con la musica: sono previsti mini-concerti itineranti pomeridiani per le vie del borgo, mentre le location ufficiali, dove si potranno effettuare degustazioni di vino prima delle esibizioni, saranno la Rocca perugina per i concerti del Trio Bourbon e il Teatro degli Avvaloranti per quelli della Lino Patruno Jazz Band, di “Sonidumbra” e “Lapa Nova Bossa”. Spazio, infine, anche alla multimedialità con il “lancio” di un video-racconto (che verrà distribuito anche nelle scuole a livello cartaceo) della storia “Tino e Tinella con gli amici in cantina”, realizzata dal 3D-artist Matteo Girolami su testi dello stesso Marco Pareti. In programma anche giochi per i visitatori, sia famiglie che amici a quattro zampe, a ridosso degli stand grazie alla collaborazione con l’Hotel Vannucci e Vitakraft Italia.

HANNO DETTO

Peppucci e Caproni

Francesca Caproni, Direttore del Gal Trasimeno-Orvietano: Tutto questo è frutto del grande lavoro di concetto degli ultimi anni tra le varie istituzioni, decise ad andare tutte in un’unica direzione. L’evento rappresenta un modo diverso di raccontare il meraviglioso mondo del vino che per qualità e quantità è il nostro prodotto per eccellenza, all’insegna del gioco e di quelle che sono le altre componenti di promozione del territorio, a cominciare dalla sostenibilità ambientale e dalle specificità di un comprensorio importante come quello del lago Trasimeno e dell’Orvietano e della Chiana romana. L’auspicio è che vengano in tanti per assaporare, conoscere e affrontare con giocosa consapevolezza queste tematiche”.

Francesca Peppucci europarlamentare: Si tratta di un evento importantissimo che ha tutte le caratteristiche basilari delle linee tracciate dall’Unione Europea in fatto di iniziative capaci di esaltare la tradizione e coniugare le differenze in un’ottica generale comunitaria, di veicolare le tematiche green nel rispetto delle peculiarità ambientali del territorio di riferimento e di tutelare il “Made in Italy” a 360 gradi”.

PARTNER 

“Trasimeno Eventi” si è avvalsa della collaborazione di Jean Luc Bertoni, Marco Pareti e Sara Tintori di RTN WEB Radio TV, delle istituzioni locali, del GAL Trasimeno-Orvietano, del Distretto del Cibo “Trasimeno-Corcianese” e di quello “Sud-Ovest Orvietano”, dell’AIS Umbria, dell’URAT, della Cooperativa Pescatori del Trasimeno di San Feliciano, della Strada del Vino dei Colli del Trasimeno, del “Rotary Club” pievese, del “Consorzio Zafferano di Città della Pieve” e dell’“Umbria Green Festival”. Non senza dimenticare il supporto di LTS Insurance-Generali Magione, Chiusi e Castiglione del Lago e di molte altre realtà imprenditoriali che hanno sposato l’iniziativa, sarà possibile degustare del buon vino, abbinando l’ascolto di musica di livello, qualche incursione nel settore editoriale, tavole rotonde sulle tematiche “green” per capire come ridurre il nostro impatto sull’ambiente, reading poetici e accattivanti visite alle bellezze artistiche della città avvolte dalle bellezze naturali di un territorio come quello della Chiana, dell’Orvietano, del Trasimeno.

Nella foto di copertina: da sinistra Marco Pareti, Francesca Peppucci e Francesca Caproni

******************

Per ulteriori informazioni RTN Web Radio-Tv (https://rtnradio.it/wine-music-green-festival/) e pagina Facebook WineMusicGreen Festival (https://www.facebook.com/WineMusicGreenFestival).

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com