La Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno sostiene la cultura nelle scuole: finanziate le attività dei poli del CIAC

FOLIGNOLa Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno sostiene per tutto il 2024 i progetti didattici dei poli del CIAC di Foligno, finanziando le attività rivolte alle scuole del territorio. Le didattiche, differenziate per tipologia e target, sono ideate e realizzate da Maggioli Cultura e Turismo, gestore del circuito museale del CIAC e riguarderanno sia gli eventi espostivi previsti al CIAC che la scoperta dell’opera “Calamita Cosmica” presso il polo della Ex Chiesa dell’Annunziata.

La presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, dott.ssa Monica Sassi, esprime soddisfazione per questi percorsi: “La volontà è di rendere la cultura capace di emozionare attraverso un linguaggio attuale e adatto ad un pubblico curioso, attento ed interattivo. Vogliamo che il laboratorio sia un luogo di formazione dei ragazzi, un’opportunità unica di imparare in modo coinvolgente e stimolante, promuovendo allo stesso tempo lo sviluppo di abilità critiche e creatività, oltre a nutrire un interesse duraturo per la cultura e la conoscenza. La Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, da sempre impegnata nella diffusione della conoscenza e della cultura, ha tra i suoi obiettivi proprio queste finalità e per il futuro intendiamo consolidare queste esperienze ad un numero maggiore di scuole del territorio”.

La proposta didattica attualmente in corso si intitola “CIAC Magazine” ed è ideata per la mostra “Costruzione dell’Universo Artist’s Magazine and publications after Marcel Duchamp”, esposta fino al 5 maggio al CIAC di Foligno. L’iniziativa ha già riscosso grande appezzamento: sono infatti già oltre 300 gli studenti delle scuole primarie e secondarie del territorio che hanno prenotato e partecipato alle attività.

L’attività didattica, che prevede la visita guidata alla mostra abbinata ad un laboratorio creativo, esplora il variegato mondo delle favolose copertine d’artista e dei magazines come espressione artistica. Il laboratorio proposto crea un ponte tra l’arte contemporanea e il quotidiano: i ragazzi sono stimolati ad immaginare il loro universo, realizzando personali copertine d’artista per il CIAC Magazine, una rivista immaginaria che raccoglierà tutte le copertine prodotte. Le copertine saranno create attraverso la tecnica del collage, del disegno e soprattutto della fantasia.

“Il laboratorio pensato per la mostra “Costruzione dell’Universo” fornisce ai bambini un’esperienza educativa arricchente – sottolinea Francesca Brozzi di Maggioli Cultura e Turismo –, perché promuove un approccio ludico e partecipativo all’arte contemporanea. La mostra è per i più piccoli un contenitore aperto sul mondo della creatività e della fantasia. Al termine del laboratorio è previsto un momento di condivisione dove i bambini presentano le loro creazioni, promuovendo scambio di idee e apprezzamento reciproco”.

La Fondazione sosterrà anche gli appuntamenti didattici e laboratoriali previsti per la mostra di prossima apertura dedicata a Vettor Pisani e a quella dedicata a Claudio Verna prevista ad ottobre, oltre alle attività previste presso la ex Chiesa della Santissima Trinità in Annunziata che ospita la Calamità Cosmica di Gino De Dominicis. In questo caso, due le iniziative: il laboratorio didattico narrativo dedicato alle scuole dal titolo A.I. Arte immortale e Calamita Cosmica Escape Room.

********************

Per info: tel. 366.6635287; e-mail: info@ciacfoligno.itciacmaggioli@gmail.com; www.ciacfoligno.it

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com