La Netflix della Cultura prende quota: si chiama ITsART, società partecipata pubblico-privato

Più di una volta su Vivoumbria.it abbiamo ribadito che l’intento di Dario Franceschini di creare la Netflix della cultura er qualcosa più di un semplice enunciato. E’ arrivata la prova. Anche grafica. Con il logo che vedete in copertina. La sigla anglofona  ITsART rivela l’apertura dei contenuti almondo intero. Tale deve essere il palcoscenico prefigurato dalla piattaforma che ospiterà arte, musica, danza e teatro in streaming e sarà raggiungibile dal sito www.itsart.tv, al momento in fase di costruzione. ITsART è, ovviamente, alla base una società partecipata al 51% da Cassa Depositi e Prestiti e al 49% da Chili, la piattaforma di video in streaming. Un milione di euro il capitale sociale. Un matrimonio pubblico-privato  ma la tv di Stato al momento sembrerebbe non essere inclusa.  Il lancio ufficiale è previsto nei primi mesi del 2021 ma già fin d’ora è possibile “inviare proposte di contenuti, eventi e manifestazioni culturali” all’indirizzo content@itsart.tv.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com