La Stagione di Prosa a Gualdo Tadino si conclude mercoledì 10 aprile con "L'Ospite – Una questione privata"

"L'ospite"

GUALDO TADINO – Mercoledì 10 aprile alle 21 al Teatro Talia si conclude la Stagione di prosa con “L’Ospite – Una questione privata” di Oscar De Summa, per la regia di Ciro Masella.
In un momento storico in cui temi come l’accoglienza, il rispetto delle differenze (di razza, di religione, di orientamento sessuale), i confini della propria e delle altrui libertà, i limiti del sacrosanto diritto alla giustizia di ciascuno (quando in troppi pensano di potersi sostituire agli organi preposti ed ergersi a giustizieri armati), l’autore affonda la “penna” in una storia che ci coinvolge tutti e ci costringe a scegliere da che parte stare, orchestrando un gioco a tratti beckettiano e con tinte “alla tarantino” in cui due attori, interpretati con bravura da Ciro Masella e Aleksandros Memetaj, si contendono strenuamente il torto e la ragione, il ruolo del “buono” e del “cattivo”, su quel confine pericoloso e sempre meno netto e sicuro fra bene e male.
Uno spettacolo che non dà risposte ma che pone delle domande, semplici, che scaturiscono dall’inevitabile disagio della civiltà.
E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com