Le biblioteche si animano di nuove iniziative dedicate ai giovani a Magione, Corciano e Tavernelle

MAGIONE – Continua l’impegno dell’assessorato alla cultura del Comune di Magione per favorire l’avvicinamento delle giovani generazioni agli spazi della biblioteca comunale Vittoria Aganoor con le proposte di incontri e laboratori rivolti ai ragazzi tra gli 11 e i 16 anni in programma nei mesi di novembre e dicembre.

L’iniziativa si inserisce all’interno di un progetto di rete tra le biblioteche di Magione, Corciano e Tavernelle, ed è realizzata con il contributo della Regione Umbria a valere su apposito bando.

Il progetto “Biblioteche in viaggio, destinazione giovani” si propone di realizzare un percorso di promozione della lettura attraverso nuovi linguaggi, con laboratori creativi di fumetto e graphic novel, laboratori espressivi di scrittura focalizzati sul rapporto tra poesia e musica rap, incontri ludico-ricreativi, giochi da tavolo e bibliogames, che costituiscono altrettanti strumenti per stimolare interessi e partecipazione attiva da parte dei giovani.

Gli incontri prevedono tre laboratori creativi di fumetto e graphic novel “I fumetti salvano il mondo” a cura dell’associazione Umbria fumetto che si terranno i venerdì del 4, 11 e 18 novembre alle ore 16 e due incontri ludico-ricreativi “Bibliogames” con attività di gioco da tavola per ragazzi che si terranno mercoledì 23 novembre e sabato 3 dicembre alle 16 a cura di Hydra Games e la Tana dei Goblin.

 Venerdì 9 e sabato 10 dicembre alle ore 16 spazio invece al laboratorio espressivo di scrittura in rima a tempo di rap “Me, Myself & I” a cura di Cooperativa Densa in collaborazione con artisti, producer, esperti e dj locali e nazionali.

 A chiusura dell’iniziativa è previsto anche un evento/spettacolo di presentazione e condivisione con la cittadinanza delle esperienze vissute dalle ragazze e dai ragazzi partecipanti, in agenda domenica 11 dicembre alle ore 17 presso il Teatro G. Mengoni di Magione.

 “Un progetto – spiega Vanni Ruggeri, assessore alla cultura del Comune di Magione – che, grazie anche al sostegno della Regione Umbria, intende confermare il ruolo della biblioteca comunale come motore di offerta culturale e spazio privilegiato per attività e iniziative rivolte a pubblici differenti. Il tema del rispetto e della salvaguardia dell’ambiente, che costituisce il fil rouge delle differenti declinazioni dell’iniziativa, rappresenta indubbiamente un terreno importante su cui si costruisce e si interroga la coscienza civile delle generazioni più giovani, forte catalizzatore di impegno e di autonoma ricerca espressiva per i ragazzi. L’impegno è quello di proseguire nella proficua strategia di progetti di rete tra amministrazioni e di sinergia tra luoghi della cultura in modo da intercettare risorse e garantire una programmazione sempre più ricca e articolata in grado di andare oltre gli appuntamenti istituzionalmente codificati per la promozione della lettura.”

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com