Maria Amelia Monti e Marina Massironi aprono la stagione teatrale di Todi

TODI – Nove gli spettacoli in cartellone per la Stagione 23/24 del Teatro Comunale di Todi, organizzata dal Teatro Stabile dell’Umbria in collaborazione con il Comune di Todi. Prenderà il via giovedì 26 ottobre alle 20.45 con Il marito invisibile di Edoardo Erba: una commedia esilarante e innovativa sulla scomparsa della nostra vita di relazione, interpretata da Maria Amelia Monti e Marina Massironi (nella foto di copertina) che, con la loro personalissima comicità, accompagneranno il pubblico in un viaggio che dà i brividi per quanto scottante e attuale. 

Giovanni Scifoni Ph Christian Gennari

Mercoledì 29 novembre alle 20.45 Giovanni Scifoni porta a teatro il suo divertente monologo Fra’. San Francesco, la superstar del medioevo, in occasione degli 800 anni del presepe di Greccio, come dice l’autore: “la più geniale (e più copiata) invenzione di Francesco”. Lo spettacolo si interroga sull’enorme potere persuasivo che genera su noi contemporanei la figura pop di Francesco e percorre la vita del poverello di Assisi e il suo sforzo ossessivo di raccontare il mistero di Dio in ogni forma.

Paolo Genovese

Domenica 17 dicembre alle 17 il regista Paolo Genovese sceglie il Teatro di Todi per iniziare la nuova tournée di Perfetti sconosciuti, l’adattamento teatrale di una delle sue più brillanti commedie cinematografiche sull’amicizia, l’amore e il tradimento, che porterà quattro coppie di amici a confrontarsi e a scoprire di essere “perfetti sconosciuti”.

Mercoledì 10 gennaio alle 20.45 con Otello di William Shakespeare, una produzione del Teatro Stabile dell’Umbria realizzata con il contributo speciale della Fondazione Brunello e Federica Cucinelli, diretta da Andrea Baracco interpretata da uno straordinario cast tutto al femminile composto da Valentina Acca, Flaminia Cuzzoli, Francesca Farcomeni, Federica Fracassi, Federica Fresco, Ilaria Genatiempo, Viola Marietti e Cristiana Tramparulo. “Il testo di Otello, con le sue domande abissali sull’ambiguità della natura e delle relazioni umane, mi accompagna da molti anni – spiega il regista – esiste, poi, nel testo, un altro tema per me cruciale: la riflessione sulla profonda affinità tra ciò che è teatro e ciò che è vita”.

Aterballetto ph. Claudio-Montanari

Domenica 28 gennaio alle 17 il Teatro Comunale ospita la danza con la storica compagnia Aterballetto, tra le più significative del panorama della danza in Italia, che presenta una serata composta da tre coreografie di Philippe Kratz e Diego Tortelli: Alpha grace, “O” e Shoot me, con in scena in scena 16 danzatori.

Settanta volte sette

Sabato 17 febbraio alle 20.45, Controcanto Collettivo porta a Todi lo spettacolo Settanta volte sette e affronta il tema del perdono e della sua possibilità nelle relazioni umane con la storia di due famiglie i cui destini s’incrociano in una sera; il racconto del rimorso che consuma, della rabbia che divora, del dolore che lascia fermi, del tempo che sembra scorrere invano.

Martedì 27 febbraio alle 20.45 va in scena Ginger & Fred, il film capolavoro di Federico Fellini, Tonino Guerra e Tullio Pinelli adattato e diretto per il teatro da Monica Guerritore, protagonista sul palco insieme a Claudio Casadio.

Gianfelice Imparato ph Nunzia Esposito

Martedì 12 marzo alle 20.45, Gianfelice Imparato, Marina Massironi e Valerio Santoro, diretti da Francesco Saponaro, portano sul palco Il malloppo di Joe Orton, una delle più famose e divertenti black comedy in cui, con ironia e cinismo, si attaccano i capisaldi della società borghese; uno spettacolo con un ritmo incalzante, una satira feroce, tratto da un testo dissacrante.

L’arte della commedia ph Anna Camerlingo

Martedì 9 aprile alle 20.45, Fausto Russo Alesi dirige – ed è tra gli interpreti – lo spettacolo L’arte della commedia, l’opera-manifesto di Eduardo De Filippo. Spiega il regista nelle sue note: “Eduardo tira fuori il suo rospo in gola e affronta tematiche incandescenti, rivendicando con forza la funzione del teatro di insinuare il dubbio nello spettatore, attraverso interrogativi irrisolti e un intenso primo piano sulla faccia e sul corpo dell’attore. Proprio nell’incontro-scontro tra tutti i protagonisti della commedia penso stia il segreto del Teatro.”

HANNO DETTO

Nino Marino direttore del Teatro Stabile dell’Umbria: “Armonia è la parola chiave della nuova Stagione del Teatro Comunale di Todi. Armonia è nella scelta dell’artista François Olislaeger di mettere in relazione la Stagione con il tiglio di Montesanto. Armonia è nella relazione tra l’amministrazione comunale e il Teatro Stabile dell’Umbria nella proposta artistica. Armonia è nell’alzare il sipario storico del Teatro Comunale per dar voce e corpo ad alcune delle più interessanti esperienze del teatro e della danza. Armonia è nel tornare a Todi e stupirsi ancora una volta della bellezza che ci accoglie”.

Il sindaco del Comune di Todi Antonino Ruggiano: “La vivacità artistica e culturale della città di Todi ha uno dei suoi fulcri nel Teatro Comunale, splendida struttura ottocentesca nella quale ormai ‘non si spengono mai le luci’; tante sono le iniziative ospitate nel corso dell’intero anno. Momento centrale resta senza dubbio la Stagione teatrale che, grazie alla collaborazione del Teatro Stabile dell’Umbria, ospiterà nove spettacoli di assoluto livello che da ottobre ad aprile animeranno la città e l’ampio territorio extra comunale che ad essa fa storicamente riferimento”.

Alessia Marta, assessore alla cultura del Comune di Todi: “La Stagione 23/24 del Comunale di Todi conferma la varietà e la qualità della proposta messa in campo da Amministrazione e TSU. Una proposta che guarda al pubblico ma pensa anche al valore educativo che il teatro assolve per la popolazione studentesca degli istituti d’istruzione tuderti, che confidiamo vorranno affollare anche stavolta la platea e i palchi”.

******************

Abbonamenti e biglietti

PRELAZIONE per gli abbonati della Stagione 2022/2023 da sabato 7 a domenica 15 ottobre. Vendita dei NUOVI ABBONAMENTI da martedì 17 a martedì 24 ottobre.

La VENDITA DEI BIGLIETTI prenderà il via a partire da mercoledì 25 ottobre.

La vendita online è disponibile sul sito www.teatrostabile.umbria.it 

PRENOTAZIONE TELEFONICA Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria 075 57542222, tutti i giorni feriali dalle 17 alle 20 fino al giorno prima dello spettacolo. È possibile prenotare dopo l’ultima recita dello spettacolo precedente.

BIGLIETTERIA TEATRO COMUNALE DI TODI. Per la vendita dei biglietti: il giorno prima dello spettacolo dalle 15.30 alle 19; il giorno dello spettacolo dalle 18 per gli spettacoli serali, dalle 15 per gli spettacoli pomeridiani. Tel. 075 8956520 (solo negli orari di apertura).

 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com