Oggetti didattici e giocattoli sensoriali donati al progetto sperimentale “Lab in gioco”

CITTA’ DI CASTELLO – Oggetti didattici e giocattoli sensoriali sono stati donati come contributo al progetto sperimentale “Lab in gioco”, attivato al centro socio-riabilitativo Casa Mettius di Piosina di Città di Castello e rivolto ai bambini più piccoli con diagnosi precoce di disturbo di spettro autistico. È quanto donato dal Club Inner Wheel Città di Castello al Siee (Servizio integrato età evolutiva) Alto Tevere giovedì 22 febbraio. Erano presenti alla donazione Daniela Felicioni, direttrice del Distretto Alto Tevere, Paola Antonelli, responsabile del Siee Alto Tevere, Marisa Sisi Monni, presidente Club Inner Wheel Città di Castello, Alessandra Gasperini Colcelli, la past president del Club, ed un nutrito gruppo di socie.

“Il materiale acquistato con il service – si legge nella nota stampa della Usl –  funge da test per la definizione diagnostica e del piano di trattamento individualizzato per bambini con disturbo di spettro dell’autismo. Il laboratorio prevede sessioni intensive in piccolo gruppo di attività riabilitative, nelle fasce orarie del mattino, con focalizzazione sullo sblocco relazionale, l’acquisizione di competenze comunicative e di autonomie. Questo percorso, che prevede impiego di risorse altamente professionalizzate con la partecipazione attiva delle scuole del territorio, consta di step riabilitativi personalizzati per ciascuno dei bambini. Il materiale oggetto della donazione è materiale testistico specialistico”. 

HANNO DETTO

“L’Inner Wheel di Città di Castello ha una ‘storia’  di cuore con il ‘servizio infanzia’ come da sempre il Siee è noto in città. Sono state  tante infatti  le donazioni che l’associazione ha indirizzato al nostro lavoro e ai nostri piccoli utenti, supportando i nostri progetti e il nostro lavoro. Supporto importante e testimonianza di come la città e l’associazionismo ci segue e sostiene e di come ci sia tanta comunione di intenti con le socie del club”, hanno dichiarato Daniela Felicioni e Paola Antonelli.

 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com