Oltre 300 trekker nelle Terre Arnolfe con “Umbria primavera in cammino”

TERNI – Un lungo weekend di cammino, cultura e gastronomia quello che ha interessato i comuni di Acquasparta, San Gemini, Terni, Montecastrilli e Avigliano Umbro protagonisti del terzo weekend di Umbria Primavera in Cammino, l’evento outdoor delle Terre dei Borghi Verdi (www.leterredeiborghiverdi.it), finanziato dalla Regione Umbria attraverso il bando Umbriaperta.

Oltre 300 tra locali e turisti provenienti da diverse parti d’Italia si sono goduti lo scorso fine settimana e lungo ponte insieme ai blogger di viaggi Rossella e Stefano di Fatti di Viaggi e la storica e instagrammer Benedetta Artefacile.

Sabato 22 aprile da Acquasparta a Sangemini scoprendo Carsulae

Un sole primaverile ha accompagnato la prima escursione che ha interessato i comuni di Acquasparta e San Gemini. Palazzo Cesi ha fatto da sfondo ai saluti dell’amministrazione e alla spiegazione di Benedetta Artefacile, prima che i numerosi partecipanti si avventurassero lungo i sentieri tra i monti martani fino alla scoperta del convento diruto di San Pietro. Da lì il cammino è proseguito verso Portaria e poi nell’Area Archeologica di Carsulae dove, coccolato dalle rovine dell’antica città romana, il gruppo dei camminatori e degli influencer ha potuto godere di un momento di ristoro e della visita speciale a questa perla del territorio. Non poteva mancare una sosta alla splendida chiesa di San Nicolò che ha incantato i numerosi partecipanti prima della visita al centro storico di San Gemini.

Domenica 23 aprile da Sangemini a Cesi lungo il Cammino dei Protomartiri

È stata proprio San Gemini ad accogliere i partecipanti all’escursione di domenica, dove Benedetta Artefacile e Rossella e Stefano di Fatti di Viaggi sono partiti insieme ad un numeroso gruppo alla scoperta del Cammino dei Protomartiri. La sosta alla Romita di Cesi ha permesso al gruppo non solo di rifocillarsi ma anche di scoprire la storia di quello che era un vecchio convento fondato da San Francesco e che oggi ospita una nutrita comunità spirituale che se ne prende cura accogliendo con cura e passione i numerosi turisti che decidono di visitarla. È stata poi la volta della visita speciale alla Grotta Eolia – grazie al contributo del Gruppo Speleologico Terre Arnolfe di Cesi che ha accompagnati i partecipanti all’ingresso della grotta che si trova all’interno di Palazzo Stocchi-Spada e non sempre aperto alle visite dei turisti. Una conferenza sul Cammino dei Protomartiri che interessa gran parte dell’Umbria Meridionale – e non solo – ha salutato i partecipanti, dando loro appuntamento al giorno seguente.

Lunedì 24 aprile sul sentiero dei Sensi Ridesti

Il tempo indeciso e spesso piovoso non ha di sicuro fermato i camminatori delle Terre Arnolfe che insieme a Rossella e Stefano di Fatti di Viaggi si sono lanciati alla scoperta del Sentiero dei Sensi Ridesti che accompagna i camminatori attraverso gli splendidi scorci delle campagne che collegano Avigliano Umbro e Montecastrilli con il passaggio presso la splendida Foresta Fossile di Dunarobba. Proprio nei pressi di Montecastrilli, dove in questi giorni si svolge la tradizionale Agricollina, Amerino Tipico nella Azienda Agricola Tamburini ha accolto i partecipanti con una succulenta degustazione che ha permesso a tutti di rifocillarsi prima di ripartire alla volta della fiera.

Martedì 25 aprile L’Anello di Montecastrilli e la 55° Mostra Mercato Agricollina

Agricollina Trekking – un percorso ad anello nelle campagne di Montecastrilli – ha salutato questo terzo weekend di Umbria Primavera in Cammino. Più di ottanta partecipanti accompagnati dalle guide escursionistiche Riccardo ed Elena e da Rossella e Stefano di Fatti di Viaggi, hanno potuto scoprire una zona quasi inesplorata del Comune di Montecastrilli, con un meteo favorevole che ha reso l’escursione apprezzatissima anche dai più piccoli. Il rientro al Centro Fiere è stato accolto da un’interessante conferenza sul turismo rurale, alla presenza del Sindaco Riccardo Aquilini, della vicesindaco Paola Fiordineve, dal Presidente della Coldiretti Umbria Albano Agabiti, del professor Marco Filippucci e del coordinatore del progetto Le Terre dei Borghi Verdi Federico Rubini. A seguire, il progetto di promozione dei prodotti locali Amerino Tipico, ha nuovamente coccolato i partecipanti al trekking con una degustazione di prodotti tipici spiegati dai produttori.

Si è concluso così il terzo weekend del festival outdoor Umbria Primavera in Cammino e già si guarda al prossimo, nel territorio narnese.

**************

Per informazioni e approfondimenti

https://leterredeiborghiverdi.it/umbria-primavera-in-cammino/

 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com