Perugia, gli intrecci  della traduzione letteraria: a POPUP la rivista di Parole migranti

PERUGIA – Parla di traduzione letteraria e di Cina il prossimo appuntamento alla libreria e spazio culturale perugino POPUP in piazza Birago. Giovedì 6 ottobre, alle 18.30, verrà infatti presentato il primo numero della rivista Intrecci, edito da Parole migranti e dedicato al Paese asiatico. All’incontro –  promosso in collaborazione con la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Perugia – interverranno le editrici Cristina Galimberti e Ilaria Stoppa.

LA RIVISTA

Intrecci è una rivista di traduzione, e nasce con lo scopo di dare spazio al lavoro che si fa dietro al testo: tenere vivo il dialogo sulla traduzione, in una dimensione collaborativa, è fondamentale, e mostrare la riflessione che si sviluppa intorno a una parola è un modo per affinare la sensibilità sul testo.

Oltre a uno speciale dedicato alla Cina, con un approfondimento sul fumettista Seven, dieci consigli di lettura e una recensione, il primo numero della rivista propone anche un racconto dal portoghese di Machado de Assis, un racconto dall’inglese di Katherine Mansfield, e tre lettere dal tedesco tratte da un carteggio tra Heinrich Böll e Paul Celan.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com