Cerca
Close this search box.

Perugia1416: il Magnifico Rione di Porta Sole ha vinto il Palio 2024

PERUGIA – Il Magnifico Rione di Porta Sole ha vinto il Palio della nona edizione di Perugia1416 con 68 punti. Al secondo posto si è classificato Porta San Pietro con 65, al terzo Porta Sant’Angelo con 64, al quarto Porta Eburnea con 56 e al quinto Porta Santa Susanna con 45.

Perugia1416, il Palio 2024 è stato vinto dal Magnifico Rione di Porta SoleIeri il Gran Corteo è stato vinto da Porta San Pietro, giunto primo davanti a Porta Sole, Porta Sant’Angelo, Porta Santa Susanna e Porta Eburnea. Mentre la Corsa del drappo, terza ed ultima prova sportiva, è stata conquistata da Porta Sant’Angelo con a seguire Porta Eburnea, Porta Sole, Porta Santa Susanna e Porta San Pietro.

A proclamare il vincitore è stato Braccio Fortebracci che, sulla scala di palazzo dei Priori, ha formulato il discorso finale e ha infilato al collo del Capitano del Rione di Porta Sole la solenne catena con medaglia (un grifo bianco in campo rosso, già nel 1416 ed a tutt’oggi stemma di Perugia). Consegnato al Console di Porta Sole anche il Palio della vittoria, che porta la firma di Maria Serena Colombo, studente dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia (risultato vincitore del concorso il “Palio d’artista”).

Presente anche una delegazione della Compagnia Rosso d’Aquila de L’Aquila che, prima della proclamazione del vincitore, ha portato un omaggio a Braccio in segno di riconciliazione tra le due città, in occasione dei 600 anni dalla scomparsa del condottiero. Ad accompagnarla l’Assessore alle politiche sociali de L’Aquila, Manuela Tursini con il gonfalone della città.

Speaker d’eccezione della giornata Enrico Brunetti dei Giochi de le Porte di Gualdo Tadino. Tanta partecipazione e grande entusiasmo da parte di tutti i rionali e non. Come da tradizione, dopo i festeggiamenti e i resoconti nel proprio Rione, tutti si sono ritrovati ai Giardini Carducci per chiudere in amicizia la sfida e la serata.

LISTE ATLETI

Magnifico Rione Di Porta Sant’Angelo

Tiro con l’arco storico: Carlo Cintioli, Valerio Vestrella, Leonardo Mazzaferri

Mossa alla torre: Luca Ceccarelli, Nico Brachini, Francesco Edoardo Maselli, Lorenzo Zolfaroli, Alessandro Muto, Luca Grasselli, Giacomo Becchetti, Riccardo Becchetti, Emanuele Becchetti

Corsa del drappo: Marco Degli Esposti, Nicola Ciancabilla, Kevin Beshiri, Andrea Lilli, Giacomo Palmieri

Riserva corsa: Emanuele Belloni

Magnifico Rione di Porta Santa Susanna

Tiro con l’arco storico: Mauro Ragni, Carlo Allegrucci, Elisabetta Garbati

Mossa alla torre: Eros Mincigrucci (maresciallo), Francesco Minelli, Matteo Quadrati, Mauro Bonciarelli, Nunzio Ravo, Riccardo Marani, Simone Pannacci, Massimiliano Locchi, Andrea Goretti

Corsa del drappo: Emanuele Monni, Alessandro Fiorella, Tommaso Sisani, Filippo Mariani, Alexander Volpini Saraca, Leonardo Vagni, Federico Sereni Lucarelli

Magnifico Rione di Porta Sole

Tiro con l’arco storico: Giorgio Gabrieli, Marco Bocchini, Riccardo Mammoli

Mossa alla Torre: Giacomo Mi (maresciallo), Andrea Tedeschi, Giacomo Marchi, Medi Sikri, Michele Mencarelli, Nicolas Paffarini, Tarko Mikel, Christian Poli, Tarko Aldair, Daniele Marconi, Niccolò Ceccarani

Corsa del drappo: Giulio Bartocci, Tommaso Bibi, Michelangelo Turrioni, Federico Giovagnoli, Federico Mignani, Damiano Capezzali, Paolo Bartoccini

Magnifico Rione di Porta San Pietro

Tiro con l’arco storico: Stefano Berellini, Patrizio Capitani, Claudio Ciucci

Mossa alla torre: Michele Giancarloni (maresciallo), Edoardo Ambrogi, Fabio Cera, Kelvin Korvasce, Dragan Ilijevski, Gianmarco Gallupi, Lorenzo Iachettini, Nicola Iachettini, Diego Luchetti, Daniele Piselli, Nicola Raggetti

Corsa del drappo: Nicola Alberati, Roberto Baldoni, Francesco Gatti, Luigi Luccioli, Antonino Tessio, Davide Tocci

Magnifico Rione di Porta Eburnea

Tiro con l’arco storico: Eros Vagniluca, Graziano Spaterna, Mirco Falleri

Mossa alla torre: Roberto Frattini (maresciallo), Nicola Barili, Giovanni Ferretti, Luigi Gagliardoni, Paolo Macchioni, Filippo Pulcinelli, Manuel Sabatini, Matteo Vacca, Fabio Beccari, Stefano Nicolini, Alessio Steri

Corsa del drappo: Mario Efren Cetrini, Roberto Vestrelli, Matteo Bistoni, Stefano Marri, Davide Focardi, Emanuele Francesco Perri.

ALBO D’ORO

Il Palio è stato vinto nelle precedenti edizioni per tre volte da Porta Santa Susanna (2016, 2017, 2019); una volta da Porta Sole (2018), da Porta Sant’Angelo (2022) e da Porta Eburnea (2023). Simbolicamente, non essendo stato conteso causa pandemia, nel 2020 è stato donato alla città di Perugia, e nel 2021 agli operatori economici del Centro Storico.

NOVITÀ

 Una nota di colore della giornata finale è stata la presenza della cantante lirica italo-argentina, Haydée Dabusti, che ha sfilato nel corteo di Braccio al fianco della presidente dell’associazione Perugia1416 Teresa Severini. L’artista, venuta a Perugia proprio per questa occasione, lunedì 17 giugno, alle ore 18 presso l’aula Magna dell’Università per Stranieri di Perugia, terrà un concerto in onore a Perugia1416. Eseguirà, accompagnata al pianoforte dal maestro Stefano Ragni, una rassegna di grandi arie italiane. Dopo l’esibizione Dabusti sarà conferita del titolo di “Ambasciatrice di Perugia1416 all’estero” per l’anno 2024.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com