Cerca
Close this search box.

Piegaro, prosegue la festa per i 10 anni del Museo del vetro

PIEGARO – Prosegue fino al 5 maggio, con appuntamenti nei week end,  “Vetrodiffusione”, la manifestazione che celebra le dieci candeline della nascita del Museo del vetro di Piegaro.

Sede dell’antica vetreria, il Museo fu infatti inaugurato il 18 aprile 2009“Questa ricorrenza – spiegano gli organizzatori del decennale – è un’occasione imperdibile di ‘uscire’ fisicamente dal contenitore museale per andare a rintracciare i luoghi, i materiali e i protagonisti che hanno segnato la storia del vetro a Piegaro”.  
Da un lato, dunque, attenzione alle diverse tecniche di lavorazione del vetro, tra cui fusione e vetrofusione, dall’altro, volontà di diffondere queste tecniche nella società, nell’economia, nelle vicende umane e storiche della vallate.
Prerogative che da tempo ha fatto proprie il Museo piegarese. Infatti ad ogni visita al Museo è abbinata un’iniziativa: tanti laboratori con eccellenti maestri vetrai, destinati ad adulti e bambini, in cui cimentarsi per conoscere e tenere viva questa antica e nobilissima arte.
La prossima data in calendario è quella di lunedì 22 aprile che ha per tema “I boschi di Piegaro e i materiali per le fornaci”. In mattinata si svolgerà un percorso di trekking a Montarale, attraverso i boschi piegaresi, per secoli unico carburante delle vetrerie; il ritrovo è davanti al circolo di Castiglion Fosco alle 9. Nel primo pomeriggio, a partire dalle 15, avrà luogo “Foglie e fiori del Rinascimento”, un laboratorio di vetrofusione aperto a bambini ed adulti.
Sabato 27 aprile è in programma una visita alle sale di Palazzo Misciattelli, dimora prestigiosa del più celebre e lungimirante proprietario della vetreria nel XIX secolo. A seguire è prevista una visita teatralizzata. La partenza è alle 16 al Museo del Vetro.
Domenica 28 aprile sarà invece dedicata alle vetrate in stile Tiffany, con il laboratorio “Una vetrata dai mille colori” con la maestra Barbara Rotini, alle 15.
La serie di iniziative si chiuderà domenica 5 maggio, una giornata che, a partire dalle 16, sarà dedicata alle testimonianze di coloro che hanno lavorato e lavorano tutt’oggi in vetreria, gli operai e rivestitrici di fiaschi. Si terrà poi un dibattito alla presenza delle istituzioni, per fare un bilancio del passato e indicare nuove prospettive per il futuro. A seguire, un laboratorio di lavorazione di perle a lume con il maestro Pierluigi Penzo e un laboratorio per bambini per realizzare gioielli in vetrofusione.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com