“Quelle verità”: studenti-attori perugini dicono no al bullismo

PERUGIA – Alunni dell‘ITET Aldo Capitini e dell’IIS Giordano Bruno di Perugia in scena con la rappresentazione  Quelle verità per dire no al bullismo e sensibilizzare su un tema che rappresenta sempre più una piaga nel mondo giovanile. Tutto nell’ambito del progetto Participaction, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, con la Cooperativa Sociale Asad capofila. L’iniziativa si è tenuta giovedì 27 aprile al Teatro di Rebecca – Oasi di Sant’Antonio a Perugia. I ragazzi hanno recitato con grande abilità e passione, ricevendo numerosi applausi dal pubblico.

“Questi rappresentano dei momenti molto importanti – ha dichiarato la presidente di Asad Liana Cicchi – con i ragazzi che da destinatari dei nostri interventi per contrastare la povertà educativa ne diventano protagonisti. Insieme si può lottare e meglio per combattere ogni forma di discriminazione, isolamento, impoverimento culturale e chiaramente contro il bullismo”.

Quelle verità è stato realizzato con la regia ed il coordinamento di Mauro Lipari e Demetrio Catillo, educatori Asad e seguendo la teoria del teatro di animazione pedagogico della professoressa Giovanni Pini.

“Dopo aver sviluppato il progetto all’interno di una scuola primaria – dichiara Demetrio Catillo – abbiamo affrontato il tema del bullismo negli istituti superiori, trovando molta apertura e disponibilità tra gli studenti. Con loro abbiamo scritto il copione e lavorato con entusiasmo. Il risultato dello spettacolo è il frutto dell’impegno e capacità di tutti”.

Lo spettacolo ha visto protagonisti i seguenti studenti: Serena Artur, Jonida Bardhi, Rebecca Borrelli, Andrian Cetulean, Asia Dionigi, Aurora Falini, Sara Faralli, Angelica Guido, Martina Passeri, Sara Pieravanti, Francesca Rios, Alesja Sellaj, Emma Scappini, Erika Scopetta.

 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com