RECLAIM THE CITY, un evento per i giovani fatto da giovani

TERNI “Con l‘ordinanza DivertiAMOci il Comune di Terni – afferma la Rete degli Studenti Medi Terni –  la cui amministrazione ha finora sempre rifiutato alcun tipo di dialogo o men che meno concessione ai giovani di questa città, sembra finalmente volersi aprire a un rapporto pacifico tra le istituzioni e le fasce più giovani della popolazione. Peccato che, dietro alla falsa retorica, ai modi accondiscendenti e alla mera facciata, vi siano le stesse politiche repressive di sempre, che vedono i giovani come portatori di degrado urbano e che cercano una soluzione nel continuo inasprimento del controllo da parte delle forze di polizia. Il risultato di tutto ciò è una sempre maggiore spinta centrifuga dei giovani, che si spostano nelle periferie, dove il controllo poliziesco è minore e i rischi sociali e individuali sempre maggiori. Questa per noi non è la soluzione.
Serve sperimentare nuovi modelli di aggregazione dei giovani, basati non più sulla repressione tramite il rafforzamento delle sanzioni amministrative, ma su una vera rivitalizzazione del centro storico e sulla responsabilità collettiva. Per questo, come Rete degli Studenti Medi Terni, sabato 1 agosto animeremo noi la nostra città con l’evento RECLAIM THE CITY presso i “Gradoni” in Largo Ottaviani. Dalle 21 esibizioni di skate e ADD per divertirci insieme e per ricordare alla giunta le promesse a cui ancora non ha dato seguito. Dalle 23 Open Mic: libertà espressiva e aggregazione per riqualificare il centro storico. Naturalmente l’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle norme sul distanziamento sociale e l’utilizzo di mascherine. Dimostriamo insieme che i giovani non sono il problema ma la soluzione: un modo diverso di vivere la città esiste!”

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com