Spoleto, con il Premio Schippers si è chiusa l’edizione 2022 del Menotti Art Festival

SPOLETO – Menotti Art Festival, con l’assegnazione del Premio Thomas Schippers si è chiusa l’edizione 2022.

Il presidente del Festival, Luca Filipponi, e il soprano e direttrice musicale della kermesse, Tania Di Giorgio, nel Piano Nobile del Chiostro di San Nicolò hanno assegnato il prestigioso riconoscimento internazionale dedicato all’indimenticato direttore d’orchestra Thomas Schippers, fondatore insieme a Gian Carlo Menotti del Festival dei Due Mondi, le cui ceneri sono tumulate in Piazza Duomo a Spoleto, dove ha diretto concerti di chiusura della manifestazione menottiana entrati nella storia della musica mondiale.

Quest’anno il Premio Schippers è stato assegnato a Gino Aveta (Cultura); Stelvio Cipriani (alla Memoria); Richard Daniel Pour (Compositore dell’anno); Alessandro Del Buono (Giovani talenti); Fabio Gemmiti (Musica);  Sandro Gemmiti (Musica); Simona Marchini (Premio alla Carriera); Maurizio Mattioli (Premio alla Carriera); Stefano Palatresi (Direttore di orchestra); Massimo Perrino (Giornalismo); Alma Torretta (Media e stampa). Disco d’Oro al critico musicale Sandro Costanzi.

Quest’anno il Menotti Art Festival ha portato a Spoleto oltre tremila artisti, letterati accademici, con mostre allestite in 120 spazi, tra pubblici e privati. Numeri che soddisfano pienamente il presidente Luca Filipponi e tutti gli organizzatori, che già stanno lavorando all’edizione 2023, con date, manifesto e spazi fermati e prenotati.

 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com