Spoleto d’Inverno: da Patti Smith al tributo per Morricone

SPOLETO – “L’idea di utilizzare Spoleto come ottimo palcoscenico ha trovato conferma”, ha esordito così il sindaco Umberto De Augustinis ieri mattina a Palazzo Comunale durante la conferenza stampa di presentazione del cartellone degli eventi invernali di “A Natale regalati Spoleto”. Programma ricco che comprende tutta una serie di iniziative culturali e sportive che si svolgeranno nel periodo natalizio fino alla celebrazione del Santo Patrono. “Spero che tutti potranno usufruire delle attività che abbiamo organizzato” ha proseguito il sindaco, “noi ce l’abbiamo messa tutta”. Non si può dire infatti che l’amministrazione non si stia impegnando nella promozione del territorio sia per i suoi cittadini sia per i turisti, “Spoleto non è solo una città cartolina, noi investiamo per il futuro” presenta l’imprenditrice e assessore alla cultura Ada Urbani. In una cornice informale e salottiera si sono dunque mostrati gli eventi davanti a giornalisti e attori coinvolti. Gli appuntamenti tutti perlopiù previsti nel fine settimana riguarderanno musica, cinema, teatro, intrattenimento per bambini e adulti, si inizia il 29/11 (e fino al 14/01) con La foresta incantata dove, ai giardini dell’Ippocastano e al parco Chico Mendes, verranno allestiti per la prima volta mercatini con spirito unicamente natalizio.

Un momento della presentazione di Spoleto d’Inverno

La rassegna della Domenica dei Sogni aprirà dicembre con lo spettacolo “Scarpette Strette”, poi il 3/12 atteso il concerto di Patti Smith sold out da tempo. Venerdì 6/12 continueranno gli appuntamenti di Palazzo Collicola che prevede alle 17.30 l’incontro con l’artista Fabrizio Plessi sulla digital life, mezz’ora dopo alla Pegasus proiezione del film Cafarnao per la giornata internazionale per i diritti dell’infanzia. 
Per l’Immacolata, essendo la seconda domenica del mese, consueto mercatino dell’antico a cui si aggiungerà la fiera in viale Trento e Trieste, l’inaugurazione dei presepi a cura della Proloco “A. Busetti” nella Chiesa di S. Simone, incontro con Babbo Natale a cura della Croce Rossa (che ritroveremo anche alla Befana) e di Natale in Gioco, la sera al Teatro Nuovo concerto della banda per il gran gala dell’Avis. Martedì 10/12 proseguiranno gli spettacoli teatrali inseriti nella stagione di prosa con “Il silenzio grande” diretto da Alessandro Gassman, una settimana di puro teatro che continuerà il 12-13/12 con la Filodrammatica Umbra ‘Gino Fantoni’ che metterà in scena due atti unici in lingua di Domenico Benedetti Valentini con la regia di Fausto Manasse. Sabato 14/12 porte aperte al Collicola con l’inaugurazione della mostra “Convergenze” a cura di Gianfranco Notargiacomo e i collages di Piero Raspi. Domenica 15/12 al Caio Melisso omaggio al poeta e commediografo spoletino Gianfranco Marignoli. Durante la settimana di Natale due i concerti al Teatro Nuovo: venerdì 20/12 quello proposto dalla scuola comunale Onofri e il giorno dopo omaggio alla regione per le Aree del Cratere con la Novi Toni Comites Orchestra diretta dal ventiquattrenne Stefano Mhanna, anche nel suolo di violino solista, insieme ai Laudesi Umbri e a cura di Laura Musella
A ridosso del Capodanno, venerdì 27/12 come evento extra del Festival dei Due Mondi torna Moni Ovadia in Cabaret Yiddish, il giorno dopo sabato prima nazionale del concerto tributo ad Ennio Morricone con la Ensemble Symphony Orchestra. Sarà piazza Garibaldi martedì 31/12 ad ospitare a partire dalle 22.30 il concerto dell’ultimo dell’anno, mentre nelle vie del centro storico la Banda Ire porterà musica itinerante aspettando di vedere i fuochi d’artificio dalla Rocca Albornoziana. Prima di passare al 2020 come ha anticipato ieri mattina Massimiliano Montesi, consigliere con delega allo sport, al ristorante Zengoni il 14/12 il Moto Club Spoleto organizzerà la premiazione dei campionati nazionali e mondiali a cui seguirà una cena di gala; venerdì 27/12 giornata spoletina dei grandi dello sport al Complesso di San Nicolò; dal 27 al 30/12 il XIII torneo internazionale di pallavolo femminile che coinvolgerà tutte le palestre cittadine; inoltre, nel piazzale adiacente via Fratelli Cervi dal 23 novembre al 26 gennaio verrà allestita una pista di pattinaggio sul ghiaccio. 
La programmazione riprenderà il 6 gennaio con il concerto dell’Epifania dedicato ai giovani talenti spoletini con Samuele Telari alla fisarmonica. La compagnia teatrale Gad La Maschera sabato 11/01 presenterà al Caio Melisso la commedia in due atti “Riposino in pace”, il giorno dopo al Nuovo la stagione di prosa prevede “L’onore perduto di Katharina Blum” tratto dal romanzo del tedesco Heinrich Böll. Sempre al Nuovo lunedì 13/01 concerto della spoletina Blue Band e, infine, domenica 18/01 la fiera di San Ponziano sul viale della stazione. (Per maggiori informazioni: www.comune.spoleto.pg.it/turismoecultura
Tra giochetti e battute esilaranti la conferenza è pian piano giunta alla conclusione anche con qualche anteprima di primavera: mentre il 15 marzo aspettiamo Massimo Lopez e Tullio Solenghi, tra marzo e aprirle ci sarà la II edizione del salotto delle eccellenze e la settimana internazionale della danza, tra aprile e maggio “per risollevare il morale ai terremotati” omaggio all’Umbria, associazione omonima, Regione e Mibac insieme con un concerto d’arpe, Uto Ughi e l’Orchestra Giovanile Cherubini; ad aprile per la Settimana Santa concerti al Caio Melisso a cura del Teatro Lirico Sperimentale; poi Regione, Mibac e associazione Filarmonica Umbra prepareranno per maggio e giugno concerti sinfonici e cameristici. 
“Tutto è perfettibile”, auspica ottimista la Urbani. Tutto è pronto fin quasi in principio dell’estate, tranne forse per un evento: il 25 novembre si avvicina e nulla si sa su come il Comune intenda celebrare la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, una “sorpresa” annunciata ma il cui dettaglio non è stato ancora svelato.
 
 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com