Stasera 26 gennaio “Per un nuovo domani” con Neri Marcorè

Per la nostra rubrica Da vedere in tv segnaliamo stasera, 26 gennaio, “Per un nuovo domani” (2024) su Rai Tre alle 21,20. Regia: Luca Brignone. Durata: 110 minuti. 

Coproduzione Rai Fiction e Alfea Cinematografica ripercorre la vera storia di oltre settanta ebrei che, tra il 1941 e il 1943, furono trasferiti in isolamento coatto a Castelnuovo di Garfagnana. Con la testimonianza, tra gli altri, di Liliana Segre. Gli “internati liberi” nella piccola e isolata Castelnuovo rimarranno per più di due anni. La ricostruzione in fiction della vicenda vede privilegiati gli aspetti più emotivamente significativi e toccanti delle vite della comunità, quali il rapporto del medico ebreo, il dottor Meier, con tutti i paesani che, di nascosto, si rivolgevano a lui, e il suo ruolo anche di punto di riferimento della comunità per le autorità; gli amori che maturarono e, per ragioni differenti, si dispersero; lo sguardo di chi, pur italiano e interno al sistema, sente di dover agire contro qualcosa che reputa ingiusto; il rapporto con le forze dell’ordine e i contrasti con parte della cittadinanza; il tentativo di costruire una situazione di vita per quanto possibile normale, con la sinagoga e la scuola; le difficoltà via via crescenti dell’internamento (la fame, il freddo, l’acuirsi delle restrizioni); la cattura di chi si consegnò e la fuga di chi si salvò. La parte di racconto dei personaggi principali tra cui il protagonista Israel Meier/Neri Marcorè, come dei veri e propri narratori, all’interno di un non luogo, si rivolgono direttamente al pubblico, raccontano in io narrante il proprio vissuto e gli elementi necessari per la comprensione dell’intera storia. D’effetto la parte di interviste vere e proprie ai pochi testimoni viventi della vicenda e le immagini di repertorio, preziosi filmati, fotografie e documenti della vicenda narrata custoditi per lo più presso gli archivi storici del CDEC (Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea Onlus) e del Comune di Castelnuovo Garfagnana, oltre ad una video testimonianza inedita di Leo Verderber, unico sopravvissuto ad Auschwitz insieme a Lotte Wallach della comunità di ebrei di Castelnuovo deportati.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com