Stefano Anastasia al Popup con “Le pene e il carcere”, dialogo a più voci sulla necessità e le forme della pena

PERUGIA – Martedì 29 novembre, alle 18.30, per l’incontro con l’autore, Stefano Anastasia, ricercatore di Sociologia del diritto all’Università di Perugia, docente di criminologia presso Unitelma Sapienza, tra i fondatori dell’associazione Antigone e, dal 2016, Garante delle persone private della libertà per la Regione Lazio, presenterà al POPUP il suo libro “Le pene e il carcere” (Mondadori editore). 

Con Anastasia dialogheranno Fabio Gianfilippi, magistrato del Tribunale di Sorveglianza di Perugia, Alessandra Pioggia, professoressa di Diritto amministrativo all’Università degli Studi di Perugia, Walter Verini, componente della Commissione Giustizia del Senato della Repubblica. Introduce l’incontro Simona Materia, coordinatrice associazione Antigone Umbria

Chi autorizza, in che misura, con quali limiti, l’inflizione di una sofferenza legale? Necessità e forme della pena restano un problema in ogni società democratica, ed è da questa domanda ineludibile che muove il libro Le pene e il carcere (Mondadori), di Stefano Anastasia, che l’autore presenterà a POPUP in piazza Birago martedì 29 novembre alle 18.30

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com