Stregati dalla Luna: a Magione manifestazione di beneficenza a favore dell’Aucc

MAGIONE – Il 16 agosto, i Giardini di Magione si coloreranno della solidarietà Aucc, con la tradizionale cena di beneficenza, “Stregati dalla Luna”. Tanti i volontari che da 13 anni ormai, ne garantiscono la riuscita, come pure la partecipazione delle locali Pro Loco.

“Stregati dalla Luna è un evento di socialità e solidarietà che registra, ogni anno, una grande partecipazione di pubblico, segno – afferma il presidente dell’Aucc, Giuseppe Caforio – che c’è una sensibilità notevole da parte delle persone verso queste tematiche.

“L’AMA – Comitato AUCC Magione, oltre a sostenere i servizi offerti ai malati oncologici con quanto ricavato dalla serata – si legge nella nota stampa –  promuove anche un momento informativo sulle attività dell’associazione e questo è un passaggio fondamentale, perché diffondere la conoscenza sui nostri servizi, significa sapere come viene reinvestito quanto ricavato, avere piena consapevolezza del gesto che si compie e essere informati sui progressi della scienza, compiuti anche grazie ai nostri medici e ricercatori. C’è, inoltre, una straordinaria collaborazione con le diverse Pro Loco, a testimonianza del lavoro sinergico con la rete territoriale. Il presidente evidenzia anche la necessità di recuperare il rallentamento in termini di prevenzione, diagnosi e cure oncologiche, causato dalla pandemia. Il cancro si combatte tutti insieme, con la solidarietà, anche attraverso il 5×1000, con cui si finanziano non solo i servizi dell’Aucc, ma anche la ricerca. L’Aucc, da anni, adotta i ricercatori che con le loro intuizioni, i lori studi, danno vita a importanti scoperte che allungano la vita del malato”.

“AMA – Comitato di Magione, nasce nel febbraio del 2009, dall’iniziativa – racconta il presidente del comitato Ama, Stefano Barafani – di un gruppo di magionesi, con l’intenzione di aiutare l’AUCC nella raccolta fondi e nella diffusione delle iniziative. Negli anni, abbiamo organizzato serate danzanti, cinema all’aperto, concerti, degustazioni, visite gratuite, mercatini, tornei di calcetto, vari convegni di divulgazione sui temi oncologici, destinando tutto il ricavato a sostegno dei servizi Aucc e della ricerca”. Il presidente lancia anche un appello perché sempre più cittadini entrino a far parte del Comitato magionese: “Per sostenere tutte queste attività e continuare a stare al fianco dei pazienti oncologici abbiamo bisogno di persone che si dedichino al Comitato, di nuove idee e progetti”. Barafani ringrazia, quindi, “il Comune di Magione per il costante supporto e le Pro Loco di San Savino, San Feliciano, Agello e Magione (che ci ospita) e che forniranno, per la serata di beneficenza, i diversi piatti tipici. Anche quest’anno si prevede il tutto esaurito, quindi si invitano le persone interessate ad acquistare uno dei 350 i biglietti disponibili quanto prima, presso la Cartoleria Moretti di Magione o contattando ai numeri 3407426335 e 3351984638”.

La cena sarà a base di pesce di lago, ma non mancheranno prelibatezze di terra. La serata sarà allietata da musica dal vivo, servizio bar e altre iniziative.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com