Cerca
Close this search box.

Suoni Controvento ottava edizone dal 9 luglio all’8 settembre in 20 comuni

PERUGIA Dal 9 luglio all’8 settembre il flusso delle arti portati portato da Suoni Controvento ottava edizione porta protagonisti, appuntamenti molti dei quali a ingresso gratuito,  temi quali disabilità, sostenibilità, pace e legalità in 20 comuni: Assisi, Campello sul Clitunno, Corciano – new entry di questo 2024 – Costacciaro, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Gubbio, Montefalco, Narni, Norcia, Pietralunga, San Gemini, San Venanzo, Scheggia e Pascelupo, Sigillo, Spello, Spoleto, Stroncone, Terni e Trevi. Sono attesi pure ospiti internazionali come la storica chitarra dei Jethro Tull Martin Barre e il cantautore e polistrumentista australiano Xavier Rudd, ma anche il duo Ginevra Di Marco e Franco Arminio, Lauryyn, Massimo Silverio, Cristiano De André, Mr.Rain, Fabrizio Moro, Daniele Silvestri, Raiz, Tullio De Piscopo.

IL PROGRAMMA

Martedì 9 luglio alle 21.15 in piazza Fiorucci a Pietralunga tappa dell’European tour della Utah State University Jazz Orchestra diretta dal maestro Max Matzen (ingresso libero).

Venerdì 12 luglio alle 18 all’auditorium San Francesco al Prato a Perugia Rai Umbria e Suoni Controvento per il sociale con il panel “Disabilità e diversità tra sport e lavoro, ripartendo dai territori”. Introduce Maria Concetta Mattei (direttrice della Scuola di Giornalismo di Perugia), saluti della presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, intervengono Alessandra Locatelli (ministro per la Disabilità), Paola Fioroni (presidente Osservatorio disabilità Regione Umbria), Giuseppe Sangiovanni (direttore Rai Pubblica Utilità), Domenico Ignozza (presidente regionale Coni), Francesca Cesarini (atleta e influencer), Marina Cuollo (Fondazione Diversity), Maria Rosi (responsabile Scuola per il Cip Umbria). L’evento sarà completamente seguito da un interprete Lis e con una audiodescrizione per i non vedenti grazie a Rai Pubblica Utilità.

Sabato 13 luglio alle 18 al Rifugio Cai Madonna della Spella a Spello concerto di Claudio Vignali al piano solo per l’evento realizzato in collaborazione con Jazz Around (ingresso libero).
Per l’occasione, per gli amanti delle passeggiate, alle 15.15 si parte per le “scoperte serali in Umbria” con Aigae dal paese di Collepino fino al rifugio della Spella per assistere al concerto.

Domenica 14 luglio alle 18 a Pian di Monte sul monte Cucco (area decollo sud) si va a passi di danza con Danz’Art e “The garden – Il giardino” (ingresso libero).

Venerdì 19 luglio alle 21.15 in corso Mazzini a Costacciaro “È stato un tempo il mondo” tra musica e parole con Ginevra Di Marco e Franco Arminio (prevendite su TicketItalia e TicketOne).

Sabato 20 luglio alle 15 alle grotte del monte Cucco tra Sigillo e Costacciaro “Il tempo ti consolerà” concerto di corpi e suono con 2MaD Collective (ingresso libero).

Alle 16.30 al parco di Scheggia e Pascelupo lab a cielo aperto tra natura, riuso e riciclo per bambini da 4 a 11 anni con Ya Basta! Perugia.

Per gli amanti delle passeggiate, alle 17.30 si parte per le “scoperte serali in Umbria” con Aigae dall’Abbazia di Sitria fino ai monte Prati di Nocria e il suo valico con panorami splendidi sull’Abbazia di Fonte Avellana, monte Strega e monte Catria.

Alle 21 nell’Abbazia di Sitria a Scheggia e Pascelupo “Cantico”, dal libro di Aldo Nove “Tutta la luce del mondo” con Giulia Zeetti e Francesca Breschi (ingresso libero)

Domenica 21 luglio il 21 luglio alle 16 a rifugio da Tobia in Val di Ranco gaming con Roompicapo e un “Trekking con delitto”.

Alle 17.30 a Sigillo libri in cammino con Adrián N. Bravi che presenterà il suo libro “Adelaida”.

Alle 19 all’Abbazia Sant’Emiliano in Congiuntoli a Scheggia e Pascelupo Alessandro “Asso” Stefana porterà la presentazione del suo omonimo disco (prevendite su TicketItalia).

Per l’occasione, per gli amanti delle passeggiate, alle 17 si parte per le “scoperte serali in Umbria” con Aigae dal borgo di Perticano per raggiungere l’Abbazia di Sant’Emiliano in Congiuntoli per assistere al concerto.

Mercoledì 24 luglio alle 21.15 a Villa Fabri di Trevi arriva la rivelazione del nu soul e r&b italiano Lauryyn con una tappa del suo “Intro/Live Tour 2024” (prevendite su TicketItalia e TicketOne).

Giovedì 25 luglio alle 18 Rai Umbria e Suoni Controvento per il sociale con il panel “Sostenibilità e transizione green, ripartendo dai territori”. Introduce Roberto Natale (direttore Rai per la Sostenibilità – ESG), intervengono Roberto Morroni (assessore Sviluppo rurale e vicepresidente Giunta regionale dell’Umbria), Roberto Della Seta (già presidente di Legambiente), Isabella Malagoli (Ad Hera comm Spa), Michela Sciurpa (amministratore unico Sviluppumbria), Benedetta Pioppi (presidente Evaltech), Chiara Biscarini (co-chair of Unesco Chair on Water Resources Management and Colture), Andrea Farinet (presidente Pubblicità Progresso).

Alle 21.15 sempre a palazzo Ducale di Gubbio si va sulle note di Massimo Silverio con “Hrudja” (prevendite su TicketItalia e TicketOne).

Venerdì 26 luglio alle 21 al Castello di Campello sul Clitunno Patrizio Destriere Quartet in “Portrait of Ennio”, dedicato al maestro Morricone (prevendite su TicketItalia).

Sabato 27 luglio alle 21.15 a Villa Anita a Sigillo c’è la storica chitarra dei Jethro Tull Martin Barre tra musica e visual con “A brief history of Tull” (ingresso libero).

Domenica 28 luglio alle 11.30 nella grotta di Sant’Agnese a Costacciaro prosegue il format “Viaggi sonori sulle orme del naturalista perugino Orazio Antinori, dalla Grecia all’Etiopia – Sudan” con il trio Bilad al Sudan (prevendite su TicketItalia).

Alle 18 a Terzo San Severo evento realizzato in collaborazione con Accade d’estate a Spoleto concerto della violoncellista Ana Carla Maza.

A seguire, alle 19, libri in cammino con Ilaria Gaspari che presenterà il suo libro “La reputazione”.

Mercoledì 31 luglio alle 21.15 in piazza San Sebastiano a Fossato di Vico proiezione del film muto “Dante – L’inferno” (1911) diretto da Francesco Bertolini, Giuseppe De Liguoro e Adolfo Padovan, con sonorizzazione live di Emanuele Stracchi al pianoforte ed Emanuele Segre alla chitarra (prevendite su TicketItalia).

Giovedì 01 agosto alla Rocca Maggiore di Assisi tappa del tour di Cristiano De André “De André #DeAndré – Best Of Live Tour”, omaggio al padre Fabrizio, a 25 anni dalla sua scomparsa (prevendite su TicketItalia, TicketOne e Ticketmaster).

Venerdì 2 agosto alle 21.15 a Borgo di Rotecastello a San Venanzo sarà la volta del cantautore napoletano Gnut che presenterà il suo progetto musicale “Nun te fa’” (prevendite su TicketItalia e TicketOne).

Sabato 3 agosto alla Rocca Maggiore di Assisi arriva Mr.Rain con una tappa del suo Tour 2024 (prevendite su TicketItalia e TicketOne).

Domenica 4 agosto alle 18 e alle 21 in piazza Umberto I gaming con Roompicapo e un “Delitto nel borgo”.

Alle 19 al Tempietto Longobardo sul Clitunno a Campello sul Clitunno “America Latina!” con il Trio di chitarre del Conservatorio Francesco Morlacchi (prevendite su TicketItalia).

Lunedì 5 agosto alle 21 a Costa di Trex concerto a cura del Cams XXXXX.

Mercoledì 7 agosto alle 21.15 al Teatro Romano di Spoleto evento realizzato in collaborazione con Accade d’estate a Spoleto “Titanic ovvero il pianeta affonda ma l’orchestrina continua a suonare” con Corrado Formigli e Stefano Massini (prevendite su TicketItalia e TicketOne).

Venerdì 9 agosto alle 21 nell’area verde Enzo Melani di Corciano, in occasione del 60esimo Corciano Festival – Agosto Corcianese, tappa del “Una vita intera Tour 2024” di Fabrizio Moro (prevendite su TicketItalia e TicketOne).

Sabato 10 agosto alle 17 al passo Scentinelle sul valico di Castelluccio di Norcia Rai Umbria e Suoni Controvento per il sociale con il panel “Pace: una passeggiata nel territorio parlando di pace con Erri De Luca”.

Alle 18, sempre al passo Scentinelle sul valico di Castelluccio di Norcia, appuntamento con il cantautore e polistrumentista australiano Xavier Rudd (prevendite su TicketItalia e TicketOne).
Per l’occasione, per gli amanti delle passeggiate, alle 14.30 si parte per le “scoperte serali in Umbria” con Aigae dal valico di Forca Canapine fino a al passo di Scentinelle per assistere al concerto.

Domenica 11 agosto alle 17.30 “Il cantastorie recidivo” di Daniele Silvestri approda sul pianoro di Valsorda a Gualdo Tadino. Opening Casadilego (prevendite su TicketItalia e TicketOne).
Per gli amanti delle passeggiate, alle 13.30 si parte per le “scoperte serali in Umbria” con Aigae da San Guido (Gualdo Tadino) fino al pianoro di Valsorda per assistere al concerto.
Per l’occasione, alle 16 per i bambini dai 4 agli 11 anni presenti al concerto, si terrà un lab a cielo aperto tra natura, riuso e riciclo con Ya Basta! Perugia.

Lunedì 12 agosto alle 21 alla Rocca Flea di Gualdo Tadino si va a passi di danza con Danz’Art e “Finché Esiste il ricordo/La Ménte Mènte” (ingresso libero).

Sabato 17 agosto alle 18 a Trevi libri in cammino con Nora Venturini che presenterà il suo libro “Una morte senza peso”.

Mercoledì 28 agosto alle 21 in piazza della Libertà a Stroncone “Capo Verde canta l’incontro” sulle note di Lisa Manara per l’evento realizzato in collaborazione con Jazz Around (prevendite su TicketItalia).

Sabato 31 agosto alle 18 a Narni libri in cammino con Paolo Di Paolo che presenterà il suo libro ” Romanzo senza umani”.

Alle 18.30 a Stifone concerto del compositore organettista Alessandro D’Alessandro (prevendite su TicketItalia).

Venerdì 6 settembre alle 18 a Spoleto Rai Umbria e Suoni Controvento per il sociale con il panel “Legalità: diamo voce agli ultimi”. Introduce Maria Grazia Mazzola (inviata speciale TG1), saluti del sindaco di Spoleto Andrea Sisti. Intervengono don Luigi Ciotti (fondatore di Gruppo Abele e Libera), Fausto Cardella (presidente Fondazione e prevenzione contro l’usura), Fausto Lamparelli (questore di Perugia).

Alle 21 in piazza San Francesco a San Gemini spazio a Raiz tra narrazione e suono con il suo nuovo album “Si ll’ammore è ‘o contrario d”a morte” dedicato a Sergio Bruni (prevendite su TicketItalia e TicketOne).

Sabato 7 settembre doppio appuntamento con due nuove produzioni Suoni Controvento:

alle 18 al Ponte d’Augusto di Narni “Sakamoto conversations” nuovo progetto di Giovanni Guidi che si avventura nel mondo del grande compositore e pianista Ryuichi Sakamoto, a un anno dalla sua scomparsa (prevendite su TicketItalia).

Alle 21 al Teatro Romano di Carsulae Umbria – Corsica “Isole sorelle”, progetto di Micrologus (Umbria) e A’ Filetta (Corsica) sulle relazioni musicali tra la Corsica e l’Umbria (prevendite su TicketItalia e TicketOne).

Anche gaming in piazza del teatro a Trevi alle 18 e alle 21 con Roompicapo e un “Delitto nel borgo”.

Domenica 8 settembre alle 18 si chiude il sipario sull’ottava edizione di SCV ai vigneti Arnaldo Caprai con Tullio De Piscopo e “40 anni di Stop Bajon”, in occasione del quarantennale della pubblicazione di “Stop Bajon”, mirabile e storica composizione scaturita dalle ritmiche innovative di Tullio De Piscopo e dalla genialità di Pino Daniele (prevendite su TicketItalia e TicketOne).

HANNO DETTO

La presentazione dell’edizione 2024 si è tentuta a palazzo Donini a Perugia stmanai, lunedì 17 giugno, alla presenza di Lucia Fiumi e Gianluca Liberali (Suoni Controvento), la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, l’assessore regionale all’ambiente Roberto Morroni, il direttore generale della Fondazione Perugia Fabrizio Stazi e il direttore della sede regionale per l’Umbria della Rai Giovanni Parapini. In sala anche numerosi rappresentanti dei Comuni e delle associazioni coinvolte nel festival.

Lucia Fiumi presidente Aucma: “Suoni Controvento è sempre più un festival regionale che si arricchisce di progetti e collaborazioni importanti come quella con Rai Umbria che ci consente di continuare a toccare tematiche importanti come quelle della sostenibilità e in generale dell’Agenda 2030”.

Donatella Tesei governatrice Regione Umbria: “il sostegno a Suoni Controvento per quanto mi riguarda sarà garantito anche in futuro perché si insegue sempre la qualità e non c’è mai niente di scontato e di banale, è una scoperta continua. Positivo anche il coinvolgimento dei comuni, in crescita anche quest’anno, e pure il coinvolgimento della Rai. Il fatto che si sviluppi anche all’interno del festival il tema della disabilità, che vedrà l’Umbria al centro del mondo grazie al primo G7 su inclusione e disabilità, mi rende felice”.

Giovanni Parapini direttore della sede regionale Rai:  “Abbiamo aderito a Suoni Controvento, inserendolo all’interno del nostro progetto Ripartiamo dai territori, perché è un evento che contiene tutti i valori fondamentali del servizio pubblico, unisce le persone, è inclusivo e parla del territorio che lo ospita. Quest’anno abbiamo ampliato la collaborazione coinvolgendo anche Rai per la Sostenibilità e Rai per la Pubblica Utilità per trattare attraverso dei panel temi di carattere sociale. Venti i relatori di grande prestigio in assoluta parità di genere per rispetto del protocollo  No women no panel moderati da tre giornalisti Rai”.

Fabrizio Stazi direttore generale Fondazione Perugia: “Il festival raccoglie tutti gli elementi fondanti della nostra missione, tra i quali anche arte e cultura. Del festival apprezziamo anche la capacità di costruire alleanze così come l’attenzione a tematiche come quelle legate all’ambiente e alla sostenibilità”.

Gianluca Liberali direttore artistico:  “Abbiamo posto estrema attenzione alla multidisciplinarità del festival, che quest’anno arriva a toccare anche altre forme d’arte come la danza in quota. Il nostro è un cartellone che risente sempre di quello che ci raccontano i luoghi e i territori che andiamo ad attraversare”.

Foto: Marco Signoretti

*********************

 www.suonicontrovento.com      

 

 

 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com