Tag: Gubbio

nella foto i costumanti del Torneo dei Quartieri di Gubbio in piazza Grande

Torneo dei Quartieri a Gubbio

Come di consueto il 14 agosto prende il via in piazza Grande a Gubbio il Torneo dei Quartieri, gara di tiro con la balestra antica all’italiana tra i quattro quartieri della città umbra: Sant’Andrea, San Giuliano, San Martino, San Pietro.

nella foto la locandina del Palio della Balestra di Gubbio 2019

Palio della Balestra a Gubbio

Il Palio della Balestra è una manifestazione storica che si disputa a Gubbio sin dal XV secolo tra le città di Gubbio e Sansepolcro durante l’ultima domenica del mese di maggio nel borgo umbro, con un secondo appuntamento nella città toscana a settembre (seconda domenica del mese).

Ceraioletta a Gubbiodurante la Festa dei ceri

Ceraioli si nasce!

GUBBIO – Tra gli studi storici e antropologici dei Ceri è compresa una teoria che essi affondino le radici in ere molto più antiche del Medioevo, quando furono codificati in base alla religione cattolica e ai suoi simboli più significativi.

La magia dei Ceri riproposta in slow motion

GUBBIO – Con tre proiezioni consecutive,  sabato 4 maggio, sarà replicata l’esperienza dello scorso febbraio quando, in anteprima al ‘Cinema Astra’, venne proiettato il cortometraggio di Francesco De Melis “Prodigio in slow motion”, lavoro sperimentale sulla Corsa dei Ceri prodotto dall’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia.  Su richiesta della comunità eugubina, infatti, l’istituto ministeriale ha concesso

Quando la scrittura è arte: convegno a Gubbio il 30 marzo

GUBBIO – “ALFABETI / La scrittura nell’arte” è il tema del convegno  in programma il 30 marzo dalle ore 15 alle 18 a Palazzo Ducale di Gubbio.  Le infinite forme del pensiero, dalla parola alla scrittura, dal progetto all’opera, in una metamorfosi continua tra geometrie alfa-numeriche e voci esistenziali.

Tra curiosità e oggetti rari (1)

“Guerre Stellari” per immagini e mirabilia

GUBBIO – Il successo della saga di Guerre Stellari è uno dei fenomeni più interessanti dell’era contemporanea perché ha segnato il passaggio della cinematografia dalla realizzazione di un’opera filmica che inizia e si conclude, ad un sequel che sembra non aver alcuna intenzione di concludersi.