Osmida, il decostruttivismo nell'arte

  PERUGIA – C’è un passaggio nell’intervento dell’architetto Paolo Berardi, nipote di Mirella Secca (Osmida), nel catalogo curato da Massimo Duranti e Andrea Baffoni, che sintetizza con potente efficacia l’intera opera dell’artista cui è dedicata la mostra antologica alla Sala Cannoniera della Rocca Paolina, prorogata ancora per qualche giorno, sino a domenica 7 aprile.