Tari: ad Assisi nessun aumento e tassa diminuita del 14% per le attività in difficoltà

ASSISI – L’amministrazione comunale ha deciso di non aumentare l’importo della Tari che devono pagare le famiglie accollandosi un costo significativo nel bilancio comunale. Per le imprese colpite dal Covid-19, che sono state costrette a sospendere l’attività in applicazione dei provvedimenti governativi adottati durante il lockdown, è stata stabilita la riduzione del 14 per cento della tassa sui rifiuti. L’amministrazione ha infatti supplito con soldi propri, 420 mila euro, allo “sconto” fatto agli esercizi e alle aziende.  

I bollettini Tari arriveranno tramite Poste Italiane a domicilio intorno a metà novembre; la prima rata scade il 30 del mese, la seconda il 31 gennaio 2021, la terza il 15 marzo 2021. E’ possibile pagare in un’unica soluzione entro il 16 dicembre prossimo

 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com