Torna la stagione dei concerti di Amici della Musica di Perugia e Teatro Cucinelli di Solomeo

PERUGIATrentuno concerti fino a maggio del prossimo anno per la stagione Amici della Musica di Perugia e Teatro Cucinelli di Solomeo promossa dalla Fondazione Perugia Musica Classica onlus. Il via venerdì 21 ottobre, alle 20.30 al teatro Morlacchi.

Tra i protagonisti Mikhail Pletnëv, Boris Petrushansky, Julian Rachlin, Enrico Dindo, Volker Jakobsen, Samuele Telari, il Trio  e il vincitore del concorso Ciaikovskij, Alexander Malofeev .

Alexander Malofeev Ph. Emil Matveev

E, ancora, l’Orchestre des Champs-Elysees, l’Ensemble Resonanz, Vox Luminis Ensemble e il Freiburg Barockconsort, affidate alla direzione di prestigiosi direttori come Lionel Meunier, Riccardo Minasi e Philippe Herreweghe. Concerto natalizio con l’Orchestra da Camera di Perugia, protagonista anche di vari appuntamenti in cartellone

L’APERTURA

Concerto inaugurale nel segno di Franz Schubert, con l’Ottetto in fa maggiore per fiati e archi op. post. 166 (D. 803) eseguito da un ensemble con Lorenza Borrani e Maia Cabeza, violini, Max Mandel, viola, Nepomuk Braun, violoncello, Jon Mikel Martinez Valgañon, contrabbasso, Miriam Caldarini, clarinetto, Michele Fattori, fagotto, e Johannes Hinterholzer, corno.

“La nuova stagione – spiega Enrico Bronzi, direttore artistico della Fondazione Perugia Musica Classica onlus – è una rassegna ampia e articolata, che offre una vasta scelta di repertori differenti ed è costruita con il principio della massima varietà di organici strumentali”. In attesa dell’apertura della biglietteria per i singoli concerti in programma – prevista per il 18 ottobre – per tutta questa settimana sarà possibile rinnovare il proprio abbonamento, mentre dal 3 ottobre si aprirà la nuova campagna abbonamenti. Saranno 31 – fino a sabato 27 maggio 2023, calendario completo su perugiamusiclassica.com – gli appuntamenti in programma, compresi Family Concert, pensati come momenti formativi per avvicinare ed educare le giovani generazioni all’ascolto, e la nuova edizione del Festival Orizzonti, dedicato alla musica contemporanea (in versione winter, il 24 e 25 novembre, e spring, il prossimo maggio).

LA STAGIONE DEL CUCINELLI

Domenica 13 novembre, alle 17.30, al via anche la nuova stagione del Teatro Cucinelli di Solomeo, curata dalla Fondazione Brunello e Federica Cucinelli, che arricchisce ulteriormente il ricco cartellone concertistico nato dall’incontro con la stagione degli Amici della Musica di Perugia.

Andrea Lucchesini Ph. ©Musacchio, Ianniello e Pasqualini

Sul palco del teatro di Solomeo l’Orchestra da Camera di Perugia con Andrea Lucchesini al pianoforte e la direzione di Fabio Maestri. “Il concerto d’inaugurazione della 13ª Stagione Musicale della Fondazione Cucinelli – spiega Fabio Ciofini, Direttore artistico Fondazione Brunello e Federica Cucinelli – sarà dedicato al primo Romanticismo. Due giovani ma già maturi compositori danno vita a due opere di grandissimo spessore musicale: al 1816 risale infatti la Quinta Sinfonia di Schubert, al 1829/30 il Secondo Concerto di Chopin. Dopo due cancellazioni dovute alla pandemia, finalmente il 4 dicembre avremo poi la possibilità di incontrare un vero astro del pianismo internazionale: Alexander Malofeev, già giovanissimo trionfatore dell’ottava edizione del Concorso Cajkovskij nel 2014 e del Grand Piano Competition nel 2016”.

La stagione del Cucinelli proseguirà, nel 2023, con gli appuntamenti con il fisarmonicista Samuele Telari (domenica 15 gennaio), il Trio Metamorphosi (domenica 26 febbraio) e il concerto di Giuseppe Gibboni (venerdì 3 marzo), vincitore dell’ultimo Premio Paganini, in una coproduzione tra Fondazione Perugia Musica Classica onlus e Fondazione Brunello e Federica Cucinelli.

Giuseppe Gibboni

“L’attività culturale della Fondazione Cucinelli – prosegue Ciofini – vedrà poi Silvia Paparelli come relatrice delle Conferenze a carattere musicologico il cui programma sarà comunicato unitamente all’edizione 2022 di Storie, Musica e Parole in circolo e all’edizione 2023 di Antiqua Vox, concerti dedicati alla riscoperta del patrimonio organistico e alla valorizzazione del restaurato strumento custodito presso la Chiesa di San Bartolomeo a Solomeo”.

SOLISTI, ORCHESTRE E PREMI

Nel corso dell’anno non mancherà il tradizionale concerto con i vincitori del Premio “Leandro Roscini-Giancarlo Padalino”, che verranno annunciati ufficialmente la prima settimana di ottobre (il concerto si terrà venerdì 24 febbraio alla Sala dei Notari). “La vocazione internazionale degli Amici della Musica – sottolinea Bronzi – sarà incarnata dalla presenza di grandi solisti come Mikhail Pletnëv, Boris Petrushansky, Julian Rachlin, Enrico Dindo, Volker Jakobsen e, per la prima volta, il violinista italo-tedesco Augustin Hadelich”.  A Perugia – giovedì 10 novembre al Moralacchi – farà poi tappa il tour nazionale della Filarmonica del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, con il pianista Giuseppe Albanese, e “oltre alla presenza consolidata dell’Orchestra da Camera di Perugia, protagonista anche di un concerto natalizio – prosegue il direttore artistico della Fondazione perugina – orchestre internazionali si succederanno sul palco del Teatro Morlacchi e nella Basilica di San Pietro, come l’Orchestre des Champs-Elysees, l’Ensemble Resonanz, Vox Luminis Ensemble, e il Freiburg Barockconsort, affidate alla direzione di prestigiosi direttori come Lionel Meunier, Riccardo Minasi e Philippe Herreweghe”.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com