Cerca
Close this search box.

Tra il medievale e il contemporaneo: Todi e l'unione con Beverly Pepper

Beverly Pepper

TODI – Il rapporto pluridecennale fra la celebre scultrice e la città di Todi sarà fissato per sempre con una serie di iniziative omaggio per sottolineare la profonda connessione artistico-esistenziale alimentata fin dagli anni ’70. A partire dai primi di dicembre ci sarà una grande mostra monografica aperta fino al prossimo 5 maggio 2019, curata da Massimo Mattioli, e ospitata nella Sala delle Pietre del Palazzo del Popolo, uno degli edifici medievali più antichi di Todi. In mostra fotografie inedite provenienti dagli archivi dell’artista che raccontano i passaggi topici della sua vita privata e artistica; e poi il plastico del Parco e le sculture donate a Todi, che saranno inserite nel percorso dell’area pubblica. Dagli Stati Uniti arriveranno anche due San Martino Altars (1993), iconiche sculture di ghisa – ognuna alta tre metri – che verranno installate di fronte alla Chiesa di San Fortunato.
Il 6 aprile 2019, quarant’anni dopo la prima installazione in piazza del Popolo, le celeberrime Todi Columns tornano in Umbria: le quattro sculture, alte tra gli otto e i dodici metri, riprodotte fedelmente dalla ditta Iron di Assisi, torneranno a svettare in città. 


Le Todi Columns hanno consacrato Beverly Pepper e Todi sullo scenario artistico-culturale nel mondo dell’arte degli anni Ottanta: le sculture furono poi esposte in tutto il mondo, da Brooklyn a Washington, passando per Firenze, fino ad arrivare a Venezia, dove sono tuttora installate nel piazzale antistante lo Spazio Thetis dell’Arsenale.
Le celebrazioni della città a Beverly Pepper culmineranno il 14 settembre 2019 con l’inaugurazione del Parco di Beverly Pepper, primo parco monotematico di scultura contemporanea in Umbria e il primo dell’artista nel mondo: un percorso naturalistico-urbano immerso nel verde, che collegherà il Tempio di Santa Maria della Consolazione con il centro storico, disegnato e progettato appositamente dall’artista e costellato da una serie di sue sculture donate alla città.
Il progetto comprende la bonifica del parco e l’installazione definitiva delle sculture, per consentire l’interazione costante delle opere d’arte con il contesto paesaggistico. Le già menzionate San Martino Altars e la riedizione delle Todi Columns si uniranno quindi alle venti sculture monumentali donate dall’artista ai cittadini. Tutti gli esemplari, realizzati con materiali diversi e in periodo artistici differenti, provengono dalla sua collezione privata. 
Le celebrazioni saranno accompagnate da due pubblicazioni: un catalogo che racconta la storia e la nuova installazione delle Todi Columns e un libro sul Parco di Beverly Pepper. 

Nata a New York, Beverly Pepper si è dedicata alla scultura dopo aver passato i primi 10 anni della sua carriera artistica come pittrice, articolando la convinzione personale che il suo lavoro sia molto femminile, sensuale e geologico,piuttosto che geometrico nella sua forme.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com