Umbria Danza Festival, un successo oltre le aspettative

PERUGIA – Un successo, sopra ogni altra aspettativa: così la direttrice artistica di Dance Gallery, Valentina Romito ha definito la prima edizione di Umbria Danza Festival. 10 giorni di eventi e performance, il meglio della danza italiana e internazionale a Perugia, in una rassegna di arti performative e di linguaggi del corpo. Umbria Danza Festival arriva dopo l’esperienza e l’eredità di Corpi Uscenti, che ha accompagnato le estati perugine dal 2012 al 2021, grazie al riconoscimento del MiC, Ministero della Cultura, per il triennio 2022/2024 come organismo professionale dello spettacolo dal Vivo.

 

 

Oltre 20 spettacoli, 15 compagnie, 2 debutti, 2 coproduzioni, 2 compagnie straniere, 2 laboratori, masterclass quotidiane gratuite, film e incontri con il pubblico e progetti legati al territorio in luoghi non teatrali di grande bellezza come il Complesso S. Anna di Perugia, la Galleria Nazionale dell’Umbria e l’Orto Medievale.

“Ci attendevano non oltre le 700 persone, considerato il periodo – afferma la direttrice Romito – e invece il pubblico ha apprezzato le nostre proposte e ha risposto con molta passione ed entusiasmo, superando le 800 presenze. Tante le compagnie che si sono susseguite, con linguaggi estremamente diversi e che si sono rivolte a più fasce di età, dai bambini agli adulti”.

 

 

Un linguaggio contemporaneo che non necessariamente trae forza da una base di classico: “Da 27 anni, la nostra associazione lavora sul contemporaneo. Un danzatore, per avere maggiore versatilità, deve proprio lavorare su linguaggi differenti. Sicuramente, in Umbria c’è tanto bisogno di far conoscere il linguaggio del contemporaneo”.

Quanto alla possibilità di coinvolgere nel progetto altre scuole umbre di danza, la direttrice precisa che “è nostro obiettivo quello di stimolare la comunità regionale della danza. Già quest’anno abbiamo mandato un invito alle scuole, anche se la maggior parte di loro era chiusa per il periodo estivo. E’ nostra intenzione coinvolgere sempre più le altre scuole anche in attività pratiche di lavoro”.

Naighi

(Foto tratte su autorizzazione dal sito internet e da facebook di Dance Gallery: Stefano Massoli, Gilles Dubroca, Lorenzo Tardioli)

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com