Umbria Jazz, ecco i protagonisti dei concerti alla Sala Podiani della Galleria nazionale dell’Umbria

PERUGIA – Proprio ieri Costantino D’Orazio, Direttore dei Musei Nazionali di Perugia – Direzione Regionale Musei dell’Umbria, ha sottolineato come la Galleria Nazionale dell’Umbria apra le porte della Sala Podiani con entusiamo agli spettacoli dal vivo: Umbria Jazz, L’Umbria che spacca, Sagra Musicale Umbra. Come del resto per la danza, nel caso del Festival organizzato da Dance Gallery.

Per quanto riguarda gli spettacoli di Umbria Jazz i biglietti sono disponibili da oggi. Il programma di quest’anno vede il pianoforte protagonista con l’americano Micah Thomas, lo spagnolo Marco Mezquida, e poi Enrico Pieranunzi, Rita Marcotulli, Giovanni Guidi, Franco D’Andrea, Ramberto Ciammarughi.

Particolari poi le partnership in duo: Francesco Bearzatti e Paolo Birro con un omaggio a Billy Strayhorn, i francesi Vincent Peirani (anche in una solo performance) ed Émile Parisien, Miguel Zenón e Luis Perdomo con “El arte del Bolero”, Gianluca Petrella e Pasquale Mirra con l’inconsueta formula trombone-vibrafono-elettronica.

Completano il cartellone il trio della chitarrista Eleonora Strino, il quartetto italofrancese Weave4, il trio Pieranunzi – Mirabassi – Bulgarelli con il progetto “Racconti Mediterranei”, il trio transgenerazionale Eddie & The Kids del giovane chitarrista Edoardo Ferri e i “veterani” Enzo Pietropaoli e Fabrizio Sferra. Una rilettura sui generis di Louis Armstrong è quella offerta dal progetto “My Louis” del quintetto del trombettista Mirco Rubegni.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com