Cerca
Close this search box.

Unitre Orvieto ospita il 14 giugno il Festival della complessità 2024

ORVIETOÈ in pieno svolgimento la XIV edizione del Festival della complessità (www.festivaldellacomplessità.it) che, da maggio a luglio, si diffonderà in tutta Italia tramite numerosi eventi, in presenza e online. Il tema di quest’anno è “La complessità in pratica: vivere, decidere, agire”. UNITRE – Università delle Tre Età di Orvieto è partner promotore insieme a Dedalo 97, con il patrocinio del Comune di Orvieto, il supporto dell’Opera del Duomo di Orvieto e la collaborazione della Fondazione Ippocrate.

La conversazione pubblica si terrà al Museo “Emilio Greco”, in piazza Duomo, venerdì 14 giugno 2024 alle ore 17 e sarà presentata da Mirella Cleri, socia Dedalo 97 e Fondazione Ippocrate, psicologa clinica e di comunità, docente a contratto di Psicologia del lavoro e delle Organizzazioni, docente Unitre.

Quest’anno”, precisa Cleri, “daremo spazio alla condivisione di esperienze e progetti realizzati in un’ottica sistemica. Crediamo fermamente che sia possibile generare localmente nelle piccole comunità nuove visioni e nuove soluzioni a partire dalle risorse che ciascuno può mettere in gioco nella partecipazione attiva e responsabile alla vita di comunità; il tema riguarda un argomento a me molto caro, come quello dell’educazione. Il titolo dell’appuntamento orvietano è Facile non mandarli a scuola!; quest’incontro, per il quale mando un appello di partecipazione a tutta la cittadinanza, ospiterà un dibattito sulle scuole parentali e sulla nuova rete nazionale che si è costituita stilando un manifesto all’interno del movimento di Fondazione Ippocrate. Ospite illustre, in presenza, sarà Enrico Pauletto, criminologo e psicologo clinico, operatore e coordinatore nell’ambito della tossicodipendenza e alternativa al carcere, che opera nel suo studio di psicologia ad approccio integrato parte di Fondazione Ippocrate. Sarà collegato online Ivan Fiorillo, divulgatore e autore della prima revisione scientifica post 2020 sull’istruzione parentale italiana, confrontata con evidenze della letteratura internazionale. L’iniziativa di Orvieto ha oramai una continuità decennale grazie alla sensibilità del presidente Unitre maestro Riccardo Cambri, che ringrazio per l’insostituibile impegno che ha reso possibili gli incontri”.

https://www.festivalcomplessità.it/facile-non-mandarli-a-scuola

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com