UniTre Orvieto, sabato 29 ottobre “Sconcerto per Theremin e Pianoforte” al Teatro del Carmine

ORVIETO – L’Unitre proporrà al Teatro del Carmine di Orvieto, sabato 29 ottobre alle ore 17: “SCONCERTO per Theremin e Pianoforte”. Un evento piuttosto singolare che permetterà di ascoltare per la prima volta nella città il theremin, strumento dalle sonorità talmente suggestive da essere stato scelto da grandi registi, Hitchcock su tutti, come colonna sonora di film entrati nella storia del cinema.

Il timbro dello strumento può ricordare quello di un violoncello o di un violino, persino talvolta quello della voce umana, con una peculiarità: l’effetto vibrato che ammanta l’esecuzione di un’atmosfera onirica. Un elemento che conferisce un ulteriore  tocco di magia al theremin e che rende interessante lo spettacolo dal vivo è la modalità di esecuzione, che vede il musicista prodursi in una sorta di danza delle mani nel vuoto, senza contatto alcuno con tasti o corde, interagendo con le onde elettromagnetiche prodotte da due antenne.

Due musicisti si avvicenderanno al theremin: il compositore perugino Massimo Cervini e Alberto Romizi, eseguendo trasposizioni di celebri arie di musica classica (da Bach a Satie, passando per Saint-Saëns), insieme a struggenti brani di musica leggera di autori del calibro di Rota, Morricone e Dalla. Stralunati intermezzi recitativi dei due esecutori collegheranno ironicamente i pezzi, aggiungendo un pizzico di leggerezza alla grande suggestione.

È previsto un contributo libero all’entrata.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com