Vivoumbria all’Open day del Conservatorio “Morlacchi” di Perugia: un giorno vissuto intensamente

PERUGIA – Abbiamo approfittato dell’opportunità dell’Open day (20 maggio scorso) per entrare con le telecamere di vivoumbria.it al Conservatorio Morlacchi di Perugia. per vivere e proporvi una giornata inondata di suoni, ritmi, emozioni, esibizioni, energia in un vero e proprio “tempio” della cultura di grande vitalità.

Attualmente il Conservatorio conta 42 corsi, tenuti da 108 docenti e sono 52 le aule che accolgono 598 studenti. Ad affascinarci al primo sguardo in questo ex convento del millecinquecento, di proprietà del Comune di Perugia, è un vero e proprio gioiello: l’organo da concerto con cinque tastiere a trasmissione meccanica, due pedaliere, cinquantotto registri ed oltre seimila canne che è stato recentemente restaurato. Data l’importanza dello strumento, l’Auditorium del Conservatorio di Perugia è stato scelto dal MIUR come sede ufficiale per lo svolgimento dell’edizione 2014 del Premio Nazionale delle Arti per la Sezione “Organo”.

Dal novembre 2019 il Conservatorio è diretto dal maestro Luigi Ciuffa che vanta un eccellente curriculum: si è diplomato al Conservatorio di S. Cecilia di Roma, sua città natale, in pianoforte (1984), quindi in musica corale e direzione di coro, composizione, organo e composizione organistica. All’attività didattica, svolta sin dal 1984, il maestro Ciuffa ha sempre affiancato quella di esecutore e direttore di gruppi vocali e strumentali. Numerosissimi i concerti effettuati per conto di enti ed associazioni in Italia e all’estero: Fondazione Pierluigi da Palestrina, Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, Teatro Sociale di Rovigo, Université d’Évry (Parigi), Fondazione Valentino Bucchi, Stagioni concertistiche del Conservatorio di Rovigo, Fondazione D. Bartolucci, Festival “Wakacje z Muzyka”in Nowy Sacz, Regia Accademia Filarmonica di Bologna, Festival Liszt di Albano, Accademia O. Respighi.

La direzione del Morlacchi è arrivata a compimento di un articolato percorso all’interno del Conservatorio di Perugia dove Ciuffa fin dal 2009 è stato docente e poi membro del Consiglio accademico per i trienni 2015-2018 e 2018-2021.

E’ lui che in questa video intervista ci fa da guida al Conservatorio, illustra le sue prerogative e potenzialità sino ai rapporti che legano questa istituzione alle altre della regione Umbria.

Dicevamo dell’importanza dell’open day perché di fatto, come detto dal direttore Ciuffa, è un modo per aprire le porta alla città, alle istituzioni e, soprattutto, a chi vuole intraprendere questo percorso di studi universitari nel segno dello sparito.

In quest’altra video intervista è il maestro Antonio Pantaleo, coordinatore dell’open day, a darci ulteriori importantissime informazioni.

Il manifesto che campeggia proprio all’ingresso del Conservatorio e accoglie potenziali studenti, melomani, musicisti illustri, curiosi, insomma, la gente, recita: “Abbiamo tutti gli strumenti per farvi innamorare della Musica“.

Entrare per credere.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com